L’esclusivo sistema Playlink per PlayStation ritorna con il botto grazie al nuovo titolo: Frantics, il quale ci mostra effettivamente le grandi potenzialità che Playlink ha da offrire.

Frantics ci propone una vera e propria sfida, un gioco in cui per vincere dovremo suonarcele di santa ragione con i nostri compagni, è perché no, magari anche pugnalarli alle spalle quando se ne presenterà la possibilità. Il titolo permette di giocare con un massimo di quattro giocatori (sarà possibile giocare anche in meno di 4 giocatori ed in tal caso eventualmente potranno essere aggiunti dei bot) per competere attraverso una serie di minigiochi (in totale ben 15 includendo anche il “Gran Finale” e tutti ben diversificati e variegati) in tre diverse modalità. I minigiochi presenti consisteranno essenzialmente di giochi in cui dovremo inclinare il nostro telefono per controllare i nostri personaggi ed altri in cui dovremo tenere premuto un pulsante sullo schermo o scorrervi il dito per indicare la direzione. Le tre modalità presenti sono: Festa della Volpe, Minigiochi e Sessione Personalizzata e cercheremo di analizzarle tutte nel dettaglio. Il primo passo per poter giocare sarà quello di scaricare sul telefono dei partecipanti l’app di Frantics dall’app store/play store, in seguito dovremo scattarci una foto per permettere al gioco di selezionare un’animale che più si adatta al nostro viso (ovviamente sarà possibile cambiarlo) ed in seguito, in minima parte, personalizzarlo.

Festa della Volpe
Questa rappresenta la modalità principale di Frantics, nella quale “Volpe” organizzerà l’intera partita. Il tutto consisterà di una serie di minigiochi scelti casualmente ed in ciascuno di questi il vincitore (o i vincitori in caso di pareggio) otterranno delle corone grazie alle quali otterrete più possibilità di vincere nel Gran Finale (poiché le corone ottenute saranno convertite in vite). Oltre alle corone nei vari livelli saranno presenti delle monete che dovremo cercare di accumulare poiché nel corso del gioco si riveleranno essenziali. Questo perché durante i minigiochi, negli intermezzi e soprattutto nella fase finale saranno presenti delle aste grazie alle quali potremo ottenere oggetti utili per sbaragliare i nostri avversari (come magneti per monete, disinnescatori di bombe, cappello a punta per raddoppiare i punti ottenuti ed altri oggetti situazionali per ogni minigioco) o persino riuscire ad accaparrarci delle corone extra. Il tutto è reso più interessante dal fatto che non sarete in grado di vedere la quantità di monete dei vostri avversari ed a quali oggetti loro saranno interessati; tutti questi saranno elementi che dovremo cercare di carpire nel corso del gioco e nel contempo, magari, fuorviare i nostri avversari con un bel bluff, il tutto per cercare di conservare più monete possibili per l’asta del Gran Finale, dove ottenere gli oggetti più utili sarà fondamentale per vincere. Infine saranno presenti alcune sfide bonus come “Passa la Bomba” (in cui ci si dovrà passare una bomba ricevendo monete per ogni secondo in cui la terrete ed ovviamente chi la terrà in braccio al momento della detonazione non prenderà niente), “Missioni Segrete” (che verranno assegnate ad un solo giocatore con una chiamata da parte di Volpe e che vi ricompenseranno con corone) ed infine il “Dilemma dei Traditori” (classica sfida di fiducia in cui due giocatori saranno scelti a caso per sostenere un’incudine, se entrambi la manterranno fino alla fine riceveranno una corona a testa, se uno dei due la lascia andare facendo così schiacciare il proprio “amico” riceverà solo lui la corona, ma se entrambi la lasceranno andare non la riceverà nessuno!).

Minigiochi
In questa modalità potremo selezionare uno dei 14 minigiochi presenti per giocare contro 1-4 giocatori. Per citarne qualcuno sarà presente: “Bombaroli” (in cui pioveranno bombe sul campo di gioco e dovremo cercare di raccoglierle per poi scagliarle contro i nostri avversari, ed eventualmente raccoglierne anche più contemporaneamente così da aumentare il raggio di esplosione, e così da farli saltare in aria), “Palle d’acciaio” (in cui si disputerà una vera e propria partita di calcio su pattini con la differenza che per colpire la palla potremo solo fare uno schianto sul terreno per spingerla dalla parte opposta), “Gara in Caduta” (in cui i giocatori presenti dovranno mostrare tutto il loro coraggio cercando di aprire il loro paracadute, in caduta libera, il più tardi possibile, cercando ovviamente di non schiantarsi al suolo) ed infine “Sedie Selvagge” (una sorta di partita a golf in cui i giocatori su sedie con ruote dovranno cercare di scagliarsi con più precisione possibile verso un centro con la possibilità di aggiustare il tiro facendo piccoli saltelli).

Sessione Personalizzata
Come lascia intuire il nome di questa modalità sarà possibile creare una partita personalizzata con fino a quattro minigiochi, l’eventuale scelta di attivare o meno le sfide bonus e con la possibilità di scegliere se concludere con il Gran Finale, con una risoluzione rapida (semplicemente chi avrà più corone vincerà) oppure con il cosiddetto “Finale Regale” che consisterà in un’asta per le corone e per cui sarà fondamentale accumulare più monete possibili.

Qui di seguito trovate i link alle nostre recensioni per gli altri titoli Playlink usciti fino ad oggi: Hidden Agenda e Sapere è Potere.

Jam City, casa di produzione di giochi per mobile, in collaborazione con Warner Bros., ha diffuso nuovi dettagli su Harry Potter: Hogwarts Mystery, tra cui il primo trailer promozionale del gioco.

Harry Potter: Hogwarts Mystery è il primo gioco in cui i giocatori potranno creare il proprio personaggio e vivere l’esperienza di essere uno studente di Hogwarts. Sarà infatti possibile creare un avatar personalizzato dello studente, frequentare le lezioni, apprendere le abilità della magia, creare amicizie o rivalità con altri studenti, e prendere decisioni chiave che influenzeranno lo svolgimento della storia del loro personaggio. Il gioco sarà lanciato da Portkey Games della Warner Bros. Interactive Entertainment, un’etichetta dedicata alla creazione di esperienze di gioco ispirate dalla magia e dalle avventure del magico mondo creato da J.K. Rowling.

Prima del lancio, previsto per questa primavera, il titolo verrà presentato agli appassionati nel prossimo evento A Celebration of Harry Potter che si svolgerà presso gli Universal Studios in Orlando, Florida, dal 26 al 28 gennaio. In questa occasione, i partecipanti potranno finalmente dare un’occhiata al gioco in due panel ospitati dal team di Jam City.

Harry Potter: Hogwarts Mystery è un gioco di ruolo su magia, amicizia, e sulla vita da studente nella Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts,” ha dichiarato Chris DeWolfe, co-fondatore e Amministratore Delegato di Jam City. “Siamo impazienti di permettere agli appassionati di dare un primo sguardo al gioco in occasione dell’evento A Celebration of Harry Potter, e questa primavera, i giocatori potranno esplorare completamente Hogwarts nel percorso che li porterà a diventare maghi.”

Il gioco sarà ambientato nel periodo che intercorre tra la nascita di Harry Potter e la sua iscrizione a Hogwarts, quando Ninfadora Tonks e Bill Weasley erano studenti. Il sistema di personalizzazione degli avatar consentirà di aggiornare costantemente il proprio avatar in modo da poter acquisire nuove capacità e abilità da mago, e sarà anche possibile scegliere il proprio animale preferito. Si entrerà a far parte di una delle quattro Case prima di poter avanzare negli anni a Hogwarts, partecipando alle lezioni di magia e ad attività quali Pozioni e Trasfigurazioni. Il miglioramento delle proprie capacità sarà utile per risolvere misteri e per poter affrontare le avventure proposte. Quando i giocatori miglioreranno le proprie capacità, sbloccheranno nuove località, nuovi incantesimi e altri poteri magici.

Harry Potter: Hogwarts Mystery presenterà sia trame di ampio respiro che storie più brevi. Il gioco presenterà un nuovo sistema di incontri in cui le decisioni dei giocatori, sia nelle azioni che nella narrazione, si rifletteranno anche nelle loro ricerche e nei modi in cui gli altri personaggi li vedranno ed interagiranno con loro. Queste possibilità di scelta consentiranno agli appassionati di Harry Potter di creare il personaggio di partenza del mago o della maga che desiderano diventare.

Harry Potter: Hogwarts Mystery è concesso in licenza da Warner Bros. Interactive Entertainment, sviluppato da Jam City e questa primavera sarà distribuito per i dispositivi mobili da Portkey Games, la nuova etichetta delle esperienze di gioco ispirate alla magia e alle avventure del mondo magico di J.K. Rowling. Il titolo sarà disponibile nell’App Store, in Google Play, e nell’Appstore di Amazon. Per avere maggiori informazioni su Harry Potter: Hogwarts Mystery, e per connettersi con altri appassionati di Harry Potter in attesa del vostro gufo visitate www.facebook.com/HPHogwartsMystery/www.twitter.com/HogwartsMystery, inoltre, per ulteriori informazioni visitate www.HarryPotterHogwartsMystery.com/.

Il trailer di lancio è invece disponibile qui.