L’ultima stagione per Rainbow Six Siege chiamata White Noise ci porterà nella Corea del Sud con una nuova mappa a dir poco “vertiginosa” e tre nuovi operatori e di questi l’altra operatrice d’attacco polacca.

Entriamo nel vivo della nuova Operazione White Noise e cominciamo subito con l’analisi di Zofia, operatrice d’attacco polacca e sorella di Ela. Si tratta di un attaccante dotato di due punti armatura e due velocità da “approccio frontale”. Le sue armi in dotazione saranno un fucile d’assalto da 31 colpi: l’M762, una mitragliatrice pesante da ben 151 colpi: l’LMG-E, come secondaria la stessa pistola di Ela: l’RG15 mentre come equipaggiamento delle cariche da irruzione o una mina Claymore. Il gadget speciale di Zofia sarà un lanciagranate KS79 dotato di colpi esplosivi (due per la precisione) e di colpi stordenti a concussione (quattro). Non è necessario ricaricare i colpi, per cui può sparare tutti i colpi di seguito, inoltre i colpi a concussione se lanciati contro un muro rimbalzeranno permettendovi di colpire anche i nemici appostati nei modi più disparati ed inoltre esploderanno immediatamente in prossimità di un nemico. Inoltre essendo Ela e Zofia sorelle hanno seguito lo stesso tipo di addestramento ed infatti riescono a recuperare dai loro reciproci colpi stordenti il 50% più rapidamente. Per concludere in bellezza Zofia è in grado, una volta per round, di rialzarsi dal pavimento con le sue forze se ferita rimanendo così con un solo punto salute.

Passiamo adesso agli operatori sud coreani partendo innanzitutto dal difensore: Vigil, un operatore dotato di 3 punti velocità ed uno armatura. Il suo equipaggiamento presenterà un fucile d’assalto K1A da 31 colpi, un fucile a pompa BOSG 12.2 da due colpi ma estremamente letale, come secondarie una pistola C27 auto da 27 colpi ed un SMG 12 da 28 colpi, oltre che granate ad impatto o filo spinato. L’abilità speciale ricaricabile di Vigil è quella di diventare invisibile a tutti i droni o telecamere per un certo quantitativo di tempo. Durante questa fase i droni e le telecamere avranno un particolare pattern visivo di interferenza così da far capire agli attaccanti che Vigil è in quella zona ed inoltre dall’esterno avranno una luce lampeggiante bianca. La sua abilità, però, si disattiverà qualora faremo fuoco con l’arma oppure faremo qualsiasi cosa in grado di “interferire” con l’ambiente (come ad esempio colpire un muro per creare un buco o attaccare un drone in corpo a corpo). Per contrastarlo potremo utilizzare IQ la quale riuscirà ad individuarlo in caso di utilizzo dell’abilità oppure cercare le sue impronte con Jackal.

Concludiamo in bellezza con la nuova attaccante sud coreana: Dokkaebi, la quale sarà dotata di due punti salute e due armatura. Il suo equipaggiamento vanterà un Mk 14 EBR da 21 colpi, lo stesso fucile a pompa di Vigil, ed anche come secondarie le stesse di Vigil, oltre a mine o granate fumogene. Questa nuova operatrice promette di portare grosse aggiunte al gameplay di Rainbow Six Siege; innanzitutto due volte per round sarà in grado di lanciare una “Bomba Logica” in grado di hackerare i telefoni di tutti i difensori. Così facendo tutti i loro telefoni cominceranno ad emettere una forte vibrazione che può essere facilmente percepita e per essere disattivata sarà necessario resettare il proprio telefono impiegando qualche secondo. Inoltre questa abilità farà in modo di disattivare tutte le telecamere per pochi secondi cosicché tutti gli attaccanti possano muoversi senza essere individuati. Ma le capacità di Dokkaebi non si fermano qui: difatti durante un match ogni difensore ucciso farà cadere a terra il proprio telefono e se lei riuscirà a raggiungerlo potrà hackerarlo così da garantire l’accesso a tutti gli attaccanti alle telecamere. Per evitare ciò i difensori devono cercare di distruggere il telefono dei loro compagni quando vengono abbattuti o, in alternativa, utilizzare un jammer di mute per interferire con la “bomba” oppure utilizzare Echo il quale è immune alla sua abilità, o Vigil con la sua abilità speciale.

Con tutta probabilità la nuova operazione White Noise comincerà il 5 dicembre per i possessori del season pass. E voi cosa ne pensate di questi nuovi operatori?

Qui di seguito potete trovare il video pubblicato da Ubisoft su White Noise e dal quale abbiamo tratto tutte le informazioni nel dettaglio: