Allo stand Asus Rog abbiamo visto con Maicol Callegari PR & ROG Specialist, che ci ha illustrato le novità del mondo Rog, presentate allo stand Asus alla Milan Games Week.

Iniziamo con le top di gamma delle vga di casa Asus: le strix rtx 2080Ti. Le novità introdotte riguardano principalmente il sistema di raffreddamento, in particolar modo ridisegnando il design delle ventole aggiungendo una circonferenza alle estremità delle stesse che permette meno dispersione del flusso d’aria generato dalla rotazione delle pale. Questo upgrade ingegneristico fa si che non ci siano grandi miglioramenti in termini di temperature, quanto in rpm. Infatti le ventole avranno bisogno di girare meno per riuscire a tenere a bada le temperature della Vga. Inoltre su queste schede viene aggiunto il fan connect 2, che permette di gestire le ventole dello chassis; ventole che saranno pilotate in base alla temperatura della VGA.

asus rog

Abbiamo visto anche due nuovi dissipatori AIO per le cpu Ryujin. Entrambi dotati di schermo lcd a colori personalizzabili; la differenza tra i due è denotata dal fatto che il Ryujin oltre al circuito a liquido ha montato sul Water Block una ventola che immette aria fresca direttamente alle parti vicine alla cpu, in particolare sugli ssd NVME o M.2. Questa feature, andando ad abbassare le temperature di questi dischi, permette di risolvere egregiamente l’annoso problema rappresentato dall’elevata temperatura raggiunta da queste componenti sotto sforzo. Un’altra differenza sono le ventole montate sui radiatori: il Ryuo ha delle ventole Asus Rog, mentre il Ryujin monta delle Noctua Industrial.

 

asus Rog

Passiamo quindi al nuovo alimentatore da 1200W che ha aggiunto al suo design un monitor led che mostra il reale consumo del nostro pc, permettendoci di tenere sotto controllo in ogni momento la quantità di energia consumata dal nostro Personal Computer.

Aggiunti alla vasta gamma dei notebook da gaming, i nuovi Rog portatili aggiungono oltre alle vga della serie 10, un sistema di raffreddamento “attivo”: con questa dicitura si intende significare l’inarcarsi dello chassis del nostro PC nella sua parte posteriore per permettere un migliore ricircolo d’aria e una maggiore dissipazione del calore.

Degne di nota anche le build custom, ovviamente dotate di tutte le nuove tecnologie Asus, e di raffreddamenti a liquido custom. Per vederne qualcuna e per sentire la nostra opinione sulle nuove tecnologie Asus, passate sul nostro canale you tube.