La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra ritorna con aggiornamenti gratuiti dei contenuti e delle funzioni oltre che i dlc a pagamento.

Warner Bros. Interactive Entertainment ha annunciato oggi diversi aggiornamenti gratuiti di contenuti e funzioni in arrivo quest’anno su La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra, che offriranno ai giocatori nuovi modi di proseguire la battaglia per Mordor e cogliere ogni singolo momento epico. Il contenuto scaricabile (DLC) gratuito in arrivo include:

  • Assedio Infinito – Difendi la tua fortezza dalle forze di Sauron, con l’Oscuro Signore che tenta di riconquistare Mordor nell’Assedio Infinito. (Disponibile dal 21 nov.)
  • Insurrezione – Schiaccia gli Olog e gli Uruk ribelli tra le tue fila mentre tentano di indebolire il Lucente Signore. (Disponibile dal 21 nov.)
  • Modalità Foto Migliorata – Cattura ogni istante delle battaglie e degli assedi e applica nuovi filtri, cornici e texture grazie all’aggiornamento. (Disponibile dal 21 nov.)
  • Arene Online – Sfida gli orchi seguaci di altri giocatori, reggente contro reggente, in un combattimento all’ultimo sangue all’interno dell’arena per ottenere eccezionali ricompense e potenziamenti. (Disponibile dal 5 dic.)
  • Difficoltà Brutale – Un nuovo livello di difficoltà ancora più impegnativo del Nemesis senza ultime possibilità. (Disponibile dal 12 dic.)

Sono state inoltre annunciate le date di uscita di Tribu del Massacro (21 nov) e di Tribu dei Fuorilegge (12 dic), entrambe parte del Pass Espansioni di La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra.

Il Pass Espansioni di La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra è attualmente disponibile a euro 39.99 o incluso nella Gold Edition di L’Ombra della Guerra a euro 109,99. Le espansioni Nemesis Tribù del Massacro, Tribù dei Fuorilegge e La Lama di Galadriel possono essere acquistate singolarmente a euro 14.99. L’espansione della storia Desolazione di Mordor può essere acquistata singolarmente a euro 19.99.

Per le ultime novità o per partecipare alle discussioni su La Terra di Mezzo™: L’Ombra della Guerra™, vieni a trovarci su YouTube (ShadowofWarGame), Twitter (@ShadowofWarGame), Instagram (ShadowofWarGame), Facebook (ShadowofWarGame), Twitch (MonolithLive), sul forum della comunità (ShadowOfWar) o sul sito ufficiale (www.ShadowofWar.com). Inoltre qui potete trovare la nostra recensione per il gioco!

La storia di Talion continua con La Terra di Mezzo: L’ombra della Guerra, ed oltre al gioco multipiattaforma è uscita anche una versione mobile del titolo.

La versione mobile de L’ombra della Guerra ripropone diversi elementi presenti nel “gioco completo”, oltre che diversi altri provenienti da altri capitoli della saga della Terra di Mezzo. In sostanza ci troveremo ad affrontare diversi livelli nelle diverse zone presenti nel gioco con una formula abbastanza semplice: avremo a disposizione fino a 3 eroi (ne saranno presenti tanti altri sbloccabili attraverso il Palantir, ma ne potremo usare solamente 3 alla volta) e questi affronteranno diverse orde di Uruk automaticamente o, al più, tramite il nostro intervento per utilizzare le loro abilità speciali (diverse per ciascun eroe). Oltre alle semplici missioni della campagna saranno sempre presenti degli eventi per i quali saranno necessari personaggi di alto livello ma ci ricompenseranno con eroi ed orchi particolarmente potenti.

Inoltre alla fine delle varie sezioni troveremo dei boss che, una volta sconfitti, potranno essere uccisi (per ottenere oggetti di potenziamento) oppure reclutati per essere utilizzati come aiuto durante i vari livelli. Gli orchi “marchiati” potranno essere anche inviati in specifiche missioni oppure farli combattere nelle fosse così da renderli più potenti (l’orco perdente, però, morirà ed eventualmente potremo anche riportarlo in vita…). Sia gli eroi che gli orchi potranno essere fatti salire di livello combattendo oppure utilizzando specifici oggetti ed inoltre i nostri personaggi potranno essere anche potenziati aggiungendo delle iscrizioni agli anelli del potere in loro possesso o migliorando le loro abilità utilizzando le monete recuperate durante le missioni.

Il tutto per quanto semplice riesce a funzionare abbastanza bene grazie ad una formula abbastanza convincente (anche se magari se approfondita sarebbe risultata ancora più efficace), oltre che una grafica davvero ottima per i dispositivi mobile.