Ritorniamo a parlare di Nioh e proseguiamo il suo nuovo viaggio iniziato con l’espansione “il Drago del Nord” attraverso il nuovo DLC: Onore Sprezzante.

Anche con Onore Sprezzante si sbloccherà una nuova regione e l’avventura si svolgerà interamente all’interno della città di Osaka. Qui l’ultima famiglia ancora fedele a Mitsunari Ishida, ovvero i Sanada, ha organizzato una formidabile resistenza in una fortezza pressoché inespugnabile. Inoltre tra le mura della città serpeggia Maria, la quale, nuovamente, cerca di convincere il Lord (Yukimura Sanada) ad utilizzare le pietre spirito così da riuscire a sconfiggere gli assalitori; Yukimura, però, ha un senso dell’onore troppo grande per cedere. Ci troveremo, così, a prendere parte all’assedio della città per poi infiltrarci tra le sue mura. Soprattutto con lo scopo di trovare Maria e fermarla, attraverso una narrazione che costituisce il vero punto forte del contenuto.

L’intera campagna principale (costituita, purtroppo, da sole due missioni) si svolgerà tra le mura della città di Osaka ed affronteremo nuovi boss e nuovi nemici (anche se purtroppo le novità in questo ambito sono abbastanza ridotte). Così come nella precedente espansione, anche in questo caso sbloccheremo una nuova tipologia di armi, ovvero i Tonfa. Parliamo di coppie di armi spesso utilizzate dai ninja e composte da un corpo (portato lungo l’avambraccio) ed un’impugnatura; queste formidabili e rapidissime armi saranno in grado di concatenare numerosissimi attacchi in successione e di eseguire combo molto varie. Parlando sempre di novità, anche questa volta ci saranno dei nuovi spiriti guardiani (anche se solamente due), oltre che nuovi set di armature ed oggetti.

Questa seconda espansione, dunque, non convince sicuramente per quanto riguarda la quantità di contenuti, molti dei quali anche “riciclati”: pochi nuovi nemici e spiriti guardiani, boss fight quasi per niente memorabili, ed un quantitativo di missioni assolutamente ridotto (in grado di garantire non più di 5 ore di gioco in totale) specialmente confrontando il tutto con “il Drago del Nord” (qui potete trovare la nostra recensione). Altra pecca dell’espansione Onore Sprezzante è l’eccessiva ed ingiustificata difficoltà con nemici in grado di cancellarvi dall’esistenza anche con soli due o tre attacchi, così come boss dotati di una combo che non può essere parata ed in grado di lasciarvi in fin di vita (sempre ammesso che siate stati abbastanza fortunati dal curare al massimo la vostra salute prima di subire il colpo).

In conclusione ci troviamo di fronte un’espansione che riesce certamente ad arricchire ancora di più un gameplay già di per se completo, complesso ed estremamente vario ma d’altra parte lascia un po’ l’amaro in bocca per le aspettative costituite dopo quanto visto nel primo DLC. Il tutto sembra servire semplicemente come preludio all’ultima espansione, la quale molto probabilmente farà da “gran finale” al lungo viaggio del nostro protagonista.

E’ di qualche giorno fa la notizia che saranno disponibili tra pochi giorni i primi contenuti scaricabili per Fallout 4. La meraviglia targata Bethesda si prepara, dunque, a mietere altri successi dopo la meritatissima vittoria del premio di gioco dell’anno ai diciannovesimi DICE Awards.fallout_4_DICE

A darci la buona novella è la stessa software house che, in un comunicato stampa, ha annunciato i dettagli dei DLC  previsti per Fallout 4 che usciranno nei prossimi mesi e che vi permetteranno di vivere nuove avventure nelle wasteland intorno a Boston. (Ricordiamo che su Steam sono già presenti gli obbiettivi per il DLC “Automatron” n.d.r.)

Ecco il contenuto del comunicato stampa rilasciato dalla compagnia statunitense: “Fin dalla pubblicazione di Fallout 4 siamo rimasti colpiti dall’entusiasmo che avete mostrato per il gioco. È il nostro più grande successo di sempre e non avremmo potuto farcela senza di voi. Le storie, le immagini e le esperienze che avete creato sono state un’immensa fonte di orgoglio. È giunto il momento di condividere con voi quello che abbiamo messo a punto, la nostra prima serie di contenuti aggiuntivi: Automatron, Wasteland Workshop e Far Harbor […] Oltre ai contenuti aggiuntivi, continueremo a offrire aggiornamenti gratuiti del gioco, incluse le novità come i detriti delle armi per PC, e l’aumento della distanza di visualizzazione per console, insieme a tutte le ottimizzazioni per migliorare la giocabilità e le missioni. Un’altra novità in arrivo, di cui siamo entusiasti, è la totale revisione della modalità Sopravvivenza, che avrà un forte impatto sull’intero gioco: cibo, sonno, malattie, pericoli e altro ancora. Stiamo anche lavorando al Creation Kit, che permetterà di giocare e creare mod gratuitamente.”

Dunque bolle qualcosa di grosso nel pentolone Bethesda, qualcosa che permetterà agli appassionati wanderer di passare ancora moltissime ore nel mondo di Fallout 4 girovagando nel Commonowealth e godendosi i nuovi contenuti, la nuova veste grafica e le nuove mod (come quella che permette di vestire i panni di Geralt di Rivia) che sicuramente seguiranno.

Ma analizziamo ora nello specifico i DLC in arrivo nel prossimo futuro:

  • AUTOMATRON: Una nuova invasione di sintetici? Un’altra trovata dell’odioso Istituto? A quanto pare no! Le morti che stanno affliggendo il Commonwealth sono dovute all’operato di un nuovo super cattivo: il misterioso Meccanista . Il quale ha scatenato un’orda di malvagi robot nel Fallout-4-DLC-AutomatronCommonwealth (tra cui il temibile Cerebrobot) per porre in essere la sua tremenda vendetta. Dovrai trovarli, distruggerli e rottamarli così da poter costruire i tuoi simpatici compagni robot. Potrai anche modificarli e le possibilità di scelta sono innumerevoli: dai voce alla tua voglia di robo-distruzione!
    (Prezzo del singolo DLC: 9,99 € ; data prevista di uscita: primi di marzo 2016);
  • FAR HARBOR: Fallout-4-DLC-Far Harborquesto contenuto aggiuntivo introduce un nuovo caso per l’Agenzia investigativa del fido Valentine. Il nostro Wanderer dovrà quindi lasciare le placide coste del Maine per raggiungere la misteriosa isola di Far Harbor dove radiazioni ancora più letali del solito hanno generato un mondo feroce e senza pietà abitato da sintetici ribelli e figli dell’atomo fuori di testa. Riuscirete a riportare la pace e salvare la donzella in pericolo? Ad oggi l’isola di Far Harbor è una delle espansioni più ricche mai rilasciate, con una superficie esplorabile che nulla ha da invidiare a quella del Commonwealth. Siete pronti ad esplorare questo luogo da incubo? (Prezzo del singolo DLC:  24,99 €; data prevista di uscita: maggio 2016).
  • Fallout-4-DLC-Wasteland WorkshopWASTELAND WORKSHOP: con questo contenuto aggiuntivo puoi ideare, costruire e sistemare delle gabbie per catturare creature vive (esattamente avete capito bene: VIVE), addomesticarle ed usarle in combattimento. A queste nuove attività devono aggiungersi nuove possbilità di decorazione degli insediamenti quali illuminazioni al neon e simpaticissimi animali impagliati. Che aspettate? Portate fuori il Deathclaw per  la passeggiatina serale!(Prezzo del singolo DLC: 4,99 €; data prevista di uscita: aprile 2016);

Vi ricordiamo che Bethesda ha confermato che questi primi DLC sono solo l’inizio di una progressiva espansione dei contenuti disponibili e del mondo di gioco di Fallout 4. E per questo motivo, a partire dal primo marzo 2016, il prezzo del Season Pass  aumenterà da 29,99 € a 49,99 €; viceversa per chi lo avesse già acquistato non ci sarà alcuna variazione di prezzo.

Se non avete ancora acquistato Fallout 4 questa, dunque, è la vostra occasione di acciuffare uno dei migliori giochi dello scorso anno (con i suoi DLC) ad un prezzo ragionevole. Nel caso ancora non siate convinti, non dimenticatevi di leggere la nostra recensione per schiarirvi un po’ le idee.