Sul ring il grande ritorno di Mistero dopo l’addio a marzo per dedicarsi alla politica, poi l’annuncio: “La mia vita è cambiata, mi mancavano troppo allenamenti e sudore”. Sarà a Modena Nerd tra i protagonisti del “Wrestling fest” con i lottatori più abili delle maggiori federazioni italiane e match ispirati all’Uomo Tigre.

Fumetti, Youtuber, Videogames ed ora anche Wrestling. È una delle novità più originali della terza edizione di Modena Nerd in programma nel prossimo fine settimana, 15 e 16 settembre, presso il quartiere fieristico. Un classico degli anni ottanta e novanta che a ModenaFiere sarà declinato in perfetto stile nerd all’interno di un’arena che ospiterà gli spettacolari incontri. Una due giorni non-stop con i lottatori più abili e i match più avvincenti ispirati all’Uomo Tigre, alla tana delle tigri e al mondo anime e videogames.

Uno spettacolo unico, attesissimo da curiosi e appassionati che potranno rivedere uno dei principali protagonisti del wrestling italiano: Mistero. Un evento nell’evento: è lo stesso lottatore reggiano Cristian Panarari, assente sui ring da marzo 2018 per impegni politici, ad annunciarlo con un video pubblicato sul profilo ufficiale di Modena Nerd 2018:

“Da quando ho deciso di dedicarmi alla vita politica italiana la mia vita è cambiata completamente – annuncia a bordo ring indossando la sua celebre maschera – La mancanza degli allenamenti, del sudore, della palestra e del dolore hanno lasciato un profondo vuoto nel mio cuore. Ed è per questo che a Modena Nerd tornerò a calcare questo ring”.