La serie Resident Evil ha finalmente aggiunto un altro tassello narrativo, infatti da pochi giorni è disponibile Resident Evil Village, ottavo capitolo che vede nuovamente Ethan Winter alle prese con un nuovo inferno. Questo ottava parte continua la scia di quella precedente, infatti appena avviato il gioco apparirà la possibilità di poter avere un riassunto degli avvenimenti accaduti nel settimo capitolo. Per quanto molti continuino a dire che Resident Evil non è più lo stesso, Capcom ha saputo riprendere in mano la serie inserendo nuovamente quegli elementi come enigmi e tensione. Certo molti continuano a non essere felici per via dei nemici sempre più particolari e molto lontani dalla figura dei classici zombie, ma questo è un discorso che non considereremo sicuramente in questa recensione. 

Resident evil village

Sono passati più di tre anni da quell’orribile luogo dove Mia era stata rinchiusa a forza dalla famiglia Baker. Ethan, ormai diventato padre, vive serenamente insieme alla sua famiglia in Europa sotto consiglio di Chris Redfield. Durante una semplice serata, un gruppo di soldati fanno irruzione nella casa di Ethan e Mia, distruggendo tutto e rapendo la piccola Rose. Risvegliatosi in un luogo misterioso situato in Europa, Ethan dovrà capire come salvare sua figlia e soprattutto il perché Chris Redfield gli abbia traditi. Village continua quindi sugli stessi binari del precedente capitolo, catapultando però il giocatore in una realtà molto più simile a quella vista su Resident Evil 4, mostrando villaggi e luoghi particolari come castelli medievali. Per quanto il povero Ethan abbia già visto l’inferno, continuerà a rimanere molto spaventato all’idea di dover rivivere un secondo incubo, cosa molto apprezzabile vista l’ormai abitudine degli altri personaggi della serie. Senza andare troppo sui particolari per non rovinare nulla, Village mette in risalto qualcosa già visto dai giocatori della serie, riuscendo quindi a farvi fare un mezzo sorrisetto.

Resident evil village

Il gameplay, come la visuale, adottano nuovamente quelle viste sul settimo capitolo, mostrando quindi come Capcom non abbia voluto cambiare nulla di quello già fatto. Ritroverete una visuale in prima persona, elemento che continua a mettere contrasto tra i giocatori che approvano la scelta e altri invece che vorrebbero nuovamente quella classica. Spendere qualche parola sulla visuale mi pare inutile, anche perché si tratta di gusti che vanno da persona a persona, sicuramente quella adottata dagli sviluppatori rende l’esperienza molto più immersiva. Le fasi di gioco si alternano tra momenti di pura azione e altre invece dove dovrete usare la testa per risolvere gli enigmi, dando quindi una giusta dose di entrambe le cose. I puzzle presenti non saranno particolarmente difficili da risolvere anzi, un peletto di difficoltà in più avrebbe sicuramente fatto bene. Passando a parlare dei nemici, in Village si presentano creature mai viste prima molto simili a licantropi o vampiri, anche se giocando capirete che è soltanto il loro aspetto fisico a ricordarlo, considerando sia la loro intelligenza e anche debolezze. Scende nuovamente in campo la scelta d’introdurre dei nemici inseguitori, una categoria già vista in altri capitoli della serie.

Lycan

Il villaggio funge da hub con la presenza del mercante per acquistare armi, potenziamenti, medikit, munizioni e progetti. Per “fare i soldi” dovrete raccogliere i collezionabili presenti nel gioco, con particolare attenzione ai cd. segreti. Anche i nemici stessi che sconfiggerete vi lasceranno un piccolo souvenir prima di diventare cenere.

La grandezza di un titolo è data dalla somma di numerosi aspetti, alcuni dei quali, il più delle volte, non rilevano nulla di trascendentale. Stiamo parlando dei famosi dettagli di contesto, quelli che non si vedono ma che fanno la differenza in termini di immersione. La saga di Resident Evil, su questi, ci ha costruito il suo successo. Dai fondali pre-renderizzati e fotografici sino ad arrivare a quelli di ultima generazione, non si è mai perso quella passione per i dettagli.

dettagli Resident Evil

Il fattore immersione si concrettizza partendo da questo aspetto. Il cambio di prospettiva, poi, è stato il colpo di grazia (in senso positivo, sia ben chiaro, ndr). Passando dalla classica terza persona, ad un’inedita prima persona, la fruizione del mondo di gioco è cambiata, e con essa anche il nostro modo di vedere le cose. Il passaggio da regista a protagonista è stato un bel salto.

Resident evil village

Il sistema di sviluppo appare molto più semplice dal settimo capitolo, infatti grazie a una losca figura chiamata il Duca, avrete modo di acquistare oggetti, pezzi aggiuntivi per le armi e persino potenziamenti, ovviamente sfruttando la moneta del gioco che potrete trovare o recuperare grazie alla vendita di determinati oggetti. Anche la classica valigia appare molto più semplice, infatti gli oggetti importanti come chiavi o materiali particolari, non andranno più a occupare caselle, lasciando quindi l’inventario a disposizione di armi o oggetti per la cura. La difficoltà di gioco risulta molto ben bilanciata, infatti giocando in modalità normale avrete modo di godervi a pieno ogni singolo elemento, avendo però la giusta dose di sfida.

Duca mercante

La grafica appare magnificamente, anche e soprattutto su Playstation 4, dimostrando come Capcom non abbia voluto dare soltanto attenzione alla nuova generazione di console, cosa che mostra ottimi livelli su PlayStation 5, nonostante alcuni cali di framerate circoscritti. L’ambientazione, ma anche i continui giochi di ombra, aggiungono molto valore alle texture, dando quindi quella sensazione di realismo. Non mancano errori anzi, ma già solo l’importanza data dagli sviluppatori nel portare in tutte le console una ottima grafica è una nota positiva. Il sonoro svolge il suo compito, soprattutto nei momenti di tensione dove inizierete a sentire le note musicali aumentare sempre di più. Inutile dirvi che Resident Evil Village, se giocato con le giuste cuffie, dona una bellissima esperienza di terrore. Ottimo anche il doppiaggio in italiano.

comparazione ps4-ps5

Resident Evil Village ha costruito le basi per “quello che verrà”. Lo ha fatto con il suo stile, con quello di Capcom, senza lasciare spazio alle libere interpretazioni. Il finale è chiaro, senza se e senza ma. Addirittura lo scrivono a caratteri cubitali, giusto se qualcuno, nel mentre, si fa una penichella. La cosa certa è che questo non sarà l’ultimo capitolo della saga, e il filone narrativo iniziato con il Resident Evil 7 Biohazard proseguirà ancora. Le cose che funzionano, giustamente, vanno avanti.

In conclusione Resident Evil Village è un capitolo che riesce a superare l’esame a pieni voti, dimostrando ancora una volta che la strada presa da Capcom sia quella giusta. Sicuramente la presenza della possibilità di giocare con la realtà virtuale sarebbe stato un valore aggiunto, ma evitare questo capitolo soltanto per questa mancanza è davvero imbarazzante.

Capcom ha ufficialmente svelato tramite il Resident Evil Showcase del 21 Gennaio nuovi dettagli chiave riguardo il suo attesissimo titolo survival horror Resident Evil Village, l’ottavo capitolo del franchise di Resident Evil. Capcom ha innanzitutto confermato che Resident Evil Village sarà disponibile in tutto il mondo il 7 maggio 2021 per PlayStation 5, Xbox Series X|S e Steam, ma anche per PlayStation 4 e Xbox One. Resident Evil Village sarà idoneo per l’aggiornamento dalla console della vecchia generazione di Sony a PS5 e supporterà Smart Delivery per le console Microsoft. Sono stati rivelati anche nuovi dettagli attraverso il primo video di gameplay esteso, oltre all’annuncio del gioco multiplayer Resident Evil Re:Verse che celebrerà il 25° anniversario del franchise.

In Resident Evil Village prosegue la storia di Ethan Winters, che ha avuto inizio in Resident Evil™ 7 biohazard. L’ultimo capitolo combina un’azione mozzafiato con un gameplay survival horror esclusivo, sinonimo della serie Resident Evil. Nel primo video esteso di gameplay, il team di sviluppo ha rivelato diversi nuovi dettagli tra cui alcune funzionalità che richiamano gli elementi preferiti dai fan dei precedenti giochi della serie. Il protagonista Ethan, sarà ora in grado di acquistare e vendere oggetti, acquistare ricette per la creazione e personalizzare delle armi con un mercante soprannominato “The Duke”. Utilizzando i materiali trovati durante il gioco, sarà in grado di creare materiali di consumo inestimabili, necessari per sopravvivere ai terrori del villaggio. L’utilizzo di queste provviste comporterà anche una pianificazione più strategica, con un sistema di inventario rivisto basato sulla gestione dello spazio che sarà familiare ai fan della serie.

resident evil village

Il cast variegato di nemici apparsi durante la diretta rappresenta solo una piccola parte di quelli che troveremo in Resident Evil Village. Ethan affronterà molte minacce tra cui le velocissime creature che lo perseguitano senza sosta e le misteriose figlie di Lady Dimitrescu che possono trasformarsi in sciami di insetti. La schiera disparata di avversari del gioco avrà i propri attacchi distintivi, quindi i giocatori dovranno adattare le loro strategie con decisioni rapide in modo da capire quando attaccare, proteggere o fuggire per sopravvivere. Ethan ha una nuova mossa nel suo arsenale per creare maggiore distanza dai nemici e guadagnare tempo prezioso per decidere la sua prossima mossa.

I possessori di PlayStation 5 possono inoltre assistere a un’anteprima esclusiva dell’area del castello di Resident Evil Village tramite la demo Maiden. Questa esperienza stand-alone è autonoma, ma mette in mostra le straordinarie immagini e l’audio 3D che ti attendono nel gioco principale. Nei panni della Maiden, i giocatori dovranno fare affidamento esclusivamente sul proprio ingegno per fuggire in questa demo piena di tensione, poiché non avranno modo di combattere o difendersi. Una nuova e diversa demo per tutte le piattaforme sarà disponibile entro la fine della primavera.

Per celebrare il 25° anniversario del franchise di Resident Evil, che prenderà il via a marzo 2021, Capcom ha annunciato che Resident Evil Village includerà l’accesso a un’esperienza multiplayer gratuita intitolata Resident Evil Re:Verse in arrivo su PlayStation 4, Xbox One e PC. I giocatori PlayStation 5 e Xbox Series X|S possono accedere al gioco grazie alla retrocompatibilità. Questo bonus di ringraziamento per i fan presenta straordinarie immagini in stile fumetto e mette i famosi personaggi di Resident Evil l’uno contro l’altro in battaglie deathmatch da quattro a sei giocatori in luoghi iconici di Resident Evil. I giocatori possono scegliere i personaggi preferiti dai fan da un elenco e ognuno di loro avrà proprie abilità uniche da padroneggiare. Quando i giocatori vengono sconfitti in combattimento, il loro personaggio si rigenera trasformandosi in un’arma biologica per mettere in atto la sua vendetta nei confronti dei suoi nemici. Ulteriori informazioni su Resident Evil Re:Verse saranno disponibili prossimamente.

I pre-order di Resident Evil Village sono già disponibili e permettono di prenotare la Standard Edition in versione fisica e digitale, una Deluxe Edition digitale e una Collector’s Edition fisica (i pre-order di quest’ultima saranno disponibili prossimamente presso retailer selezionati). La Deluxe Edition digitale include il gioco base e il “Trauma Pack” digitale, che include contenuti di gioco aggiuntivi tra cui un’arma Samurai Edge, il filtro speciale “Found Footage” ispirato a Resident Evil 7 biohazard e opzioni di salvataggio tramite mangianastri, accesso immediato a un livello di difficoltà particolarmente impegnativo e altro ancora. La Collector’s Edition fisica, include i contenuti digitali della Deluxe Edition più una straordinaria statuetta di Chris Redfield, una custodia SteelBook, un artbook, una mappa in tessuto del villaggio e una stampa A4 che raffigura il key art del gioco.

PS5 Showcase si è appena concluso e noi di Geexmag siamo qui per ricapitolare tutti i titoli che sono stati mostrati. Oltre ad essere stata una presentazione molto lunga, durata ben 50 minuti, ha ospitato molti prossimi videogiochi next-gen di qualità. E finalmente è stato svelato il prezzo ufficiale di PS5! Senza ulteriori indugi vi lasciamo alla lista completa!

Final Fantasy XVI

PS5 Showcase si apre con il primo trailer di Final Fantasy XVI, svelato da Square Enix tra sequenze di gameplay e una presentazione del setting. Siamo di fronte a quello che sembra a tutti gli effetti un prequel del quindicesimo capitolo, in cui osserviamo antiche battaglie tra Siderei e un probabile antenato della dinastia dei Lucis. Queste sono speculazioni che lasciamo agli appassionati della saga: eccovi intanto il trailer, godetevelo! Vi ricordiamo solo che Final Fantasy XVI sarà disponibile su PlayStation 5 in data da definirsi.

Al momento possiamo soltanto speculare su questo nuovo capitolo della leggendaria serie targata Square Enix anche con la frase messa in didascalia del video: “L’influenza del cristallo controlla il destino del mondo da troppo tempo…“. voi al momento cosa ne pensate?

Spider-man: Miles Morales

PS5 Showcase prosegue mostrando nuovi dettagli per Marvel’s Spider-Man: Miles Morales. In particolare, Insomniac Games ha rilasciato un nuovo gameplay trailer con molte sequenze di combattimento. Il filmato ci presenta immediatamente l’organizzazione criminale contro la quale dovremo scontrarci, intenta ad attaccare un festival. Successivamente l’azione si sposta su un ponte, dove abbiamo modo di ammirare la nuova interfaccia completamente rivisitata rispetto al precedente capitolo, per venire incontro alla più ampia gamma di abilità in possesso del nostro protagonista. Come la sua versione fumettistica, Miles potrà avvalersi di scariche elettriche e diventare invisibile all’occorrenza. Ricordiamo che Marvel’s Spider-Man: Miles Morales sarà disponibile durante le vacanze invernali del 2020.

Di seguito trovate il nuovo trailer gameplay, buona visione:

Hogwarts Legacy

Warner Bros durante l’evento PS5 ha mostrato Hogwarts Legacy, il nuovo titolo ispirato alla famosa saga letteraria di J. K. Rowling. La storia sarà ambientata nel 1800, cioè molti anni prima della trama originale con i nostri classici protagonistiNon si conoscono ancora i dettagli legati al gameplay, ma dal trailer si potrebbe pensare ad un’action GDR. Il comparto tecnico ed estetico sono entrambi di alto livello, almeno per quello che si è potuto vedere fino ad ora. La data d’uscita ufficiale non è ancora stata dichiarata, lasciandoci con un’indicativo 2021. Il gioco non sarà un’esclusiva Sony, ma non si ancora per certo su quali console uscirà.

Call of Duty: Black Ops Cold War

PS5 Showcase continua mostrandoci un gameplay della campagna di Call of Duty Black Ops Cold War, dove abbiamo un’assaggio in anteprima delle meccaniche di gioco, oltre ad una brutale sparatoria con esplosioni ovunque. Il gioco promette molto bene, ed assieme all’annuncio della data di uscita, cioè fine 2020, Activision ci delizia con un’esclusiva versione alpha del titolo in arrivo questo weekend per tutti i possessori di PlayStation 4.

Il titolo uscirà su Playstation 4, Xbox One e PC (tramite Battle.net) il 13 Novembre e successivamente arriverà anche su Playstation 5 ed Xbox Series X.

Di seguito trovate il nuovo video gameplay, buona visione:

Resident Evil Village

Ecco qualcosa che tutti speravano di vedere al PS5 Showcase: un nuovo trailer di Resident Evil Village! Il video sull’ottavo capitolo della serie ci mostra alcune paurose sequenze della trama, tra cui una favola che probabilmente giocherà un ruolo chiave nella narrazione. Purtroppo niente gameplay, ma ci saranno altre occasioni per vedere Ethan di nuovo in azione. Il titolo sarà disponibile nel 2021 su PlayStation 5, Xbox Series X e PC. 

A seguire troverete il nuovo trailer, buona visione:

Deathloop

Arkane Studios durrante il PS5 Showcase ha mostrato un nuovo trailer per Deathloop, il suo particolare sparatutto in prima persona. Ecco il filmato.

Il gioco si basa su una particolare idea dove due assassini sono intrappolati in un loop temporale e per spezzarlo dovranno far fuori otto bersagli prima che il giorno ricominci e il loop vada in reset. Ancora come questa meccanica sarà inserita nel gameplay soprattutto per il multiplayer è tutto da scoprire.
Vi ricordiamo che Deathloop esce solo su PS5 e PC nel 2021.

Devil May Cry V Special Edition

La presentazione PS5 Showcase continua e stavolta tocca a Capcom! Come da prassi per la saga, la software house ha annunciato la Devil May Cry V Special Edition in arrivo su PlayStation 5. Questa versione del titolo rilasciato originariamente lo scorso anno, avrà contenuti inediti, tra cui la presenza di Virgil come personaggio giocabile. L’arrivo di quest’ultimo era già stato suggerito dalla presenza di alcuni suoi dati di gioco inutilizzati. La nuova edizione delle avventure di Dante sarà disponibile direttamente al lancio della console next-gen di Sony.

Oddworld Soulstorm

Oddworld Inhabitants ha mostrato un nuovo video gameplay di Oddworld Soulstorm, visibile in calce alla notizia.

Oddworld: Soulstorm è il seguito di Oddworld: New ‘n’ Tasty (Abe’s Oddysee) e il secondo titolo di una “pentalogia” che racconterà l’evoluzione della storia di Abe, da schiavo a eroe per caso, fino a diventare il simbolo di un cambiamento e scintilla capace di accendere una rivoluzione.

La posta in gioco è davvero grossa, l’azione durissima, e non potrà che diventare sempre più difficile per Abe quando la classe dominante dei ricchi, potenti e corrotti Glukkons si rifiuteranno di accettare qualsiasi cambiamento, per lo meno senza lottare.

Oddworld: Soulstorm è un’esclusiva (a tempo) PlayStation 5 e PlayStation 4. La versione PC sarà lanciata in contemporanea su Epic Games Store.

Five Nights At Freddy’s: Security Breach

Voi ve lo sareste mai aspettato? Ebbene anche Five Nights At Freddy’s ha fatto la sua comparsa nell’evento PS5 con Security Breach! Non abbiamo potuto vedere molto, dato che si tratta di un breve trailer, ma il gioco ha tutta l’aria di voler portare il terrore anche sulla console next-gen di Sony! Per ora non si ha una data di uscita, ma sappiamo che uscirà su PS4 e PS5 e anche PC

Demon’s Souls

Castelli, draghi, cavalieri e mistici personaggi stanno per tornare. Vi mancava Dark Souls? State aspettando Elden Ring? Beh, rifatevi gli occhi con il remake del padre di entrambi: Demon’s Souls! Finalmente, Blouepoint Games ci ha deliziato con un nuovo gameplay trailer contenente una bossfight, tante scene action e persino la tipica scena di morte che non potrà mai mancare in una partita di un gioco firmato FromSoftware.

PlayStation Plus Collection

Tra i vari annunci fatti durante l’evento relativo a PS5 appena conclusosi, Sony potrebbe aver dato un motivo più che valido per l’acquisto della sua nuova console, con la nuova offerta chiamata PlayStation Plus Collection.

Si tratta di una selezione di alcuni tra i giochi più venduti di PlayStation 4, che saranno disponibili sulla console next gen di Sony al lancio, e in maniera assolutamente gratuita per gli abbonati al programma PlayStation Plus.

I titoli inclusi sono la maggior parte dei giochi first party di Sony, più alcuni dei più famosi videogame di terze parti, ed è possibile che ne vengano aggiunti altri in seguito.

La lista per il momento comprende questi giochi:

  • God of War
  • Bloodborne
  • Monster Hunter World
  • Final Fantasy XV
  • Fallout 4
  • Mortal Kombat X
  • Uncharted 4: A Thief’s End
  • Ratchet and Clank
  • Days Gone
  • Until Dawn
  • Detroit: Become Human
  • Battlefield 1
  • Infamous Second Son
  • Batman Arkham Knight
  • The Last Guardian
  • The Last of Us
  • Persona 5
  • Resident Evil Biohazard

Playstation 5 data e prezzi!

Siamo ormai agli sgoccioli: la nuova generazione videoludica è dietro l’angolo, Microsoft ha esordito con la sua strategia vincente, gli sviluppatori stanno iniziando a svelare i loro progetti e i giocatori di tutto il mondo mettono mano al portafoglio in attesa di poter acquistare la loro nuova console. L’unica che manca all’appello è Sony, che fin’ora ha mantenuto un rigido silenzio sui dettagli importanti di PlayStation 5, tra cui la data di uscita e il prezzo. Con lo showcase di stasera, il publisher ha finalmente giocato la sua mano.

PlayStation 5 sarà disponibile il 19 novembre 2020 al prezzo di 499 euro. Questo fa ovviamente riferimento alla versione tradizionale dell’hardware: la versione Digital, che ricordiamo essere sprovvista del lettore dischi, è invece prevista con un costo pari a 399 euro.

God of War Ragnarok

E, dulcis in fundo, per non farci mancare nulla in questo breve ma intenso evento, abbiamo avuto la possibilità di vedere un piccolo teaser del secondo capitolo di God of War. Il titolo ufficiale sarà God of War Ragnarok! Per ora, come data indicativa, abbiamo un generico 2021.

Se vi siete persi la live, la potete recuperare per intero qui!