Abbiamo avuto modo di provare il nuovo titolo “Playlink: Sapere è Potere” grazie alla copia che ci è stata fornita da Sony Interactive Entertainment Europe, ed ecco la nostra recensione.

Il nuovissimo Sapere è Potere è sostanzialmente un gioco a quiz a cui tutta la vostra famiglia o i vostri amici potranno prendere parte. Difatti sarà possibile giocare fino ad un massimo di sei giocatori, ciascuno dei quali utilizzerà il proprio cellulare come controller (collegandolo alla stessa rete Wi-Fi alla quale è collegata la console).

Innanzitutto sarà necessario scegliere il nostro alter ego tra 8 disponibili per poi scattarci una foto che ci farà somigliare a lui. Il gioco si comporrà di 9 domande a risposta multipla intervallate tra di loro da delle sezioni speciali, obiettivo del gioco sarà guadagnare più punti possibile. Prima di ogni domanda sarà però necessario scegliere (a maggioranza o sorteggio) la categoria tra un totale di 4 disponibili e che tra domanda e domanda cambieranno così da poter variare ambito. Inoltre rispondendo più velocemente degli altri alle domande si guadagneranno più punti con le nostre risposte. Sarà anche possibile rallentare gli altri giocatori oppure guadagnare più punti utilizzando dei bonus (questi potranno essere utilizzati nei confronti di un solo giocatore per domanda):

  • Bombe: appariranno delle bombe sullo schermo del giocatore e se toccate esploderanno così da bloccare lo schermo per qualche secondo.
  • Blob: un liquido verdastro ricoprirà le risposte e per rimuoverlo sarà necessario “pulire lo schermo” con il dito.
  • Gnam-Gnam: delle piccole creature rimuoveranno randomicamente alcune lettere dalle risposte.
  • Ghiaccio: le risposte saranno congelate e per rispondere sarà necessario toccare più volte su di esse così da rompere il ghiaccio.
  • Punti party: per questo turno verranno dati punti doppi alle risposte corrette di tutti i giocatori.
  • Scommessa: si potrà piazzare una scommessa su un altro giocatore e se questo risponderà correttamente otterremo lo stesso quantitativo di punti che otterrà con la risposta.

Tutti questi bonus potranno essere cumulabili e quindi potremmo trovarci ad essere colpiti da più malus contemporaneamente (dello stesso tipo ma anche di tipo diverso), specialmente se ci troveremo in cima alla classifica diventando bersaglio preferito degli altri giocatori. Inoltre ogni giocatore avrà a disposizione il cosiddetto strapotere grazie al quale potrà imporre una volta per partita la categoria di domande da lui selezionata.

Come già detto dopo ogni 3 domande ci saranno delle fasi speciali: innanzitutto la fase di abbinamento dove dovremo abbinare due elementi diversi (come ad esempio “protagonisti di film e loro antagonisti”); dopodiché troveremo la fase di smistamento dove dovremo smistare le risposte a destra o a sinistra (come ad esempio “rettile o mammifero?”). Infine troveremo la fase finale, ovvero la piramide del sapere dove i punti ottenuti fino a quel momento saranno convertiti in gradini della piramide così come le risposte ci aiuteranno a salire e chi riuscirà ad arrivare prima in cima vincerà la partita. Il tutto sarà corredato da una simpatica grafica cartoonesca e dalla voce fuoricampo del presentatore del gioco così da rendere l’idea di partecipare ad un vero e proprio gioco a quiz.

Questo nuovo Sapere è Potere  ci ha particolarmente convinti per la sua semplicità di utilizzo così da essere alla portata di tutti e così da essere di ottimo impiego ed estremamente divertente sia in caso di partita con amici o con la famiglia, ma anche qualora ci trovassimo a giocare semplicemente in coppia. Unica pecca è che avremmo senz’altro apprezzato di più se oltre ad abbinamento e smistamento fossero state presenti altre fasi speciali.