Sony infiamma la sua Game Collection del PlayStation Plus di novembre con due autentici capolavori.

Finalmente ci siamo, Sony ha alzato il sipario sulla prossima Instant Game Collection riservata ai suoi fedelissimi.

Il colosso giapponese ha infatti annunciato in via ufficiale quali sono i due videogame che tutti gli abbonati al servizio PlayStation Plus potranno scaricare gratuitamente nel mese di novembre. Videogame naturalmente indirizzati alla sua console di ultima generazione: PlayStation 4.

Nioh

Tutti gli appassionati della sontuosa trilogia ruolistica di Dark Souls avranno di certo già sentito parlare di Nioh. Il gioco a marchio Koei Tecmo, realizzato dai talentuosi ragazzi di Team Ninja, riprende infatti le meccaniche delle produzioni soulslike di Hidetaka Miyzakai, trascinandoci in una brutale avventura action in cui saremo chiamati ad affinare le nostre abilità, potenziare armi e sconfiggere alcuni dei più feroci antichi demoni del Giappone.

Ambientato nel sanguinoso periodo Sengoku, Nioh ci mette nei panni di un lupo solitario impegnato a combattere per liberare uno spirito guardiano dalle grinfie di uno stregone assetato di potere.

Outlast 2 

Passando al secondo titolo selezionato da Sony per i PlayStation Plus di novembre 2019, si tratta di uno dei survival horror più apprezzati degli ultimi anni, plasmato da Red Barrel dopo l’incredibile successo del primo capitolo.

Outlast 2 ci porta ad immergerci in una disperata lotta per la sopravvivenza in una comunità rurale isolata, mentre siamo sulle tracce di nostra moglie, rapita da una minacciosa setta. Dopo essere scampati alla morte in un incidente in elicottero, ci ritroveremo così a partire per il villaggio in rovina di Temple Gate alla ricerca della nostra amata mentre folli abitanti ci danno la caccia.

Nioh e Outlast 2 saranno disponibili per il download dal PlayStation Store a partire dal 5 novembre e fino al 3 dicembre. Vi ricordiamo inoltre che fino al 5 Novembre potrete scaricare i giochi gratis di Ottobre, ovvero The Last of Us Remastered e MLB 2019!

 

 

 

Come per ogni mese Sony ha annunciato i giochi che verranno offerti gratuitamente agli abbonati al servizio Plus di PlayStation; questo mese troveremo WipEout Omega Collection e Sniper Elite 4. Questi due titoli saranno disponibili per il download dal PlayStation Store, all’interno del catalogo dei giochi mensili PS Plus, a partire dal 6 agosto.

WipEout Omega Collection

Il primo include in un unico pacchetto WipEout 2048, WipEout HD e l’espansione HD Fury, tutti e tre rimessi a nuovo per non sfigurare su PlayStation 4 e PlayStation 4 Pro – e compatibile anche con la realtà virtuale di PlayStation VR. Gareggerai contro il tempo e contro gli altri concorrenti per trionfare sul podio, sbloccando decine di navi mentre avanzi lungo le 26 piste. La competizione si fa più agguerrita online, dove otto giocatori si sfidano in circuiti ad alta velocità. Puoi anche giocare uno contro uno con un amico sul divano.

Sniper Elite 4

È uno sparatutto in cui dobbiamo affrontare i classici nazisti interpretando un cecchino. Intrufolati dietro le linee nemiche e impegnati a respingere le forze dell’Asse dalla penisola italiana. In qualità di agente segreto, dovrai esplorare ambienti sterminati e diversificati e annientare i nemici prima di mettere a segno il colpo perfetto su obiettivi di alto livello nella caccia alla super arma nazista che mette a rischio tutta l’Europa. Usa un mix di trappole ed esplosivi, ambienti pericolosi, attacchi corpo a corpo e, naturalmente, il tuo fedele fucile di precisione per seminare il caos nelle roccaforti nemiche. Per una strategia ancora più efficace, fai squadra con un amico online per abbattere i bersagli nella modalità campagna cooperativa o prova le missioni cooperative dedicate per due o quattro giocatori e le modalità multigiocatore competitive per un massimo di 12 giocatori.

Fino al 6 Agosto gli abbonati PlayStation Plus potranno ancora scaricare i giochi gratuiti di Luglio: Detroit Become Human ed Horizon Chase Turbo.

Come per ogni mese Sony ha annunciato i giochi che verranno offerti gratuitamente agli abbonati al servizio Plus di PlayStation; questo mese troveremo Pro Evolution Soccer 2019 e Horizon Chase Turbo. Questi due titoli saranno disponibili per il download dal PlayStation Store, all’interno del catalogo dei giochi mensili PS Plus, a partire dal 2 luglio.

Pro Evolution Soccer 2019

Sviluppato da Konami, Pro Evolution Soccer è una delle serie di videogiochi sportivi più famose di sempre. L’edizione 2019 offre la possibilità a centinaia di giocatori appassionati di prendere parte a una numerosa selezione di campionati reali, portando il brivido della competizione direttamente nel salotto di casa.

Con PES 2019 sarà possibile vivere momenti magici sia dentro sia fuori dal campo. Ogni giocatore è stato infatti riprodotto fedelmente, così da rendere più che realistico il modo in cui reagisce alle emozioni di gioco. Inoltre le modalità myClub e Master League permetteranno a tutti di creare la propria squadra e portarla al successo.

Pes 2019

Horizon Chase Turbo

Preparati a un’esplosione di pura nostalgia degli anni ‘90 con Horizon Chase Turbo, una dichiarazione d’amore per tutti gli appassionati piloti dell’età d’oro dei giochi arcade. Traendo ispirazione dal successo di Out Run, Top Gear e Rush, AQURIS Game Studio ha catturato l’essenza dell’era dei 16 bit con uno stile e una visione moderna, grazie alla fantastica colonna sonora e alla classica modalità multiplayer a schermo diviso.

Potrai giocare da solo o con fino a tre amici. Piloterai la tua auto in luoghi straordinari, osservando il sole che tramonta, affrontando pioggia, neve, ceneri vulcaniche e persino forti tempeste di sabbia.

Horizon chase turbo

Vi ricordiamo infine che i giochi mensili PS Plus di giugno, Borderlands: The Handsome Collection e Sonic Mania, sono ancora disponibili per il download fino al 1 luglio per tutti i membri attivi di PS Plus.

Sony ha svelato i titoli disponibili con l’abbonamento Playstation Plus di giugno. A questo giro ci lecchiamo i baffi e ci sfreghiamo le mani!

Sony ha alzato il sipario sui titoli gratuiti disponibili a partire dal 4 giugno e inclusi con l’abbonamento Playstation Plus. E questa volta c’è proprio da essere contenti!
Il primo titolo che disponibile per il download è Sonic Mania, videogioco del 2017 in 2D, che ripercorre le origini storiche del porcospino più veloce dell’universo videoludico. Sembra che la casa nipponica voglia farci dimenticare il discutibile character design della versione cinematografica, che ha suscitato così tanto sdegno negli utenti da far capitolare lo studio di produzione del film, che lo ridisegnerà completamente per renderlo più somigliante all’originale.

Il Porcospino in tutta la sua velocità

 

Secondo titolo, ma non per importanza, scaricabile gratuitamente dal Playstation network è Borderlands: The Handosme Collection. Si tratta dei primi due Borderlands, completi di tutti i DLC usciti fin’ora, in versione rimasterizzata PS4. E non solo, visto che il gioco comprende una modalità multigiocatore locale e la possibilità di importare i salvataggi dai titoli PS3.  Niente male, considerando il recente annuncio (fatto con un trailer decisamente sopra le righe) fatto da Gearbox Software sull’uscita del terzo capitolo. Pare che Sony voglia darci la possibilità di fare un’altra comoda run in attesa del 13 settembre, giorno in cui uscirà il terzo capitolo.

Dite la verità, non vi manca un po’ tutta questa follia?!

In attesa del 4 giugno, giorno da cui sarà possibile scaricare gartuitamente i giochi sul Playstation Store, vi invitiamo, se ancora non l’avete fatto, a dare un occhio ai titoli disponibili per il mese di maggio!

Il fantasma di Sparta è tornato per portarci con se in una nuova avventura, seguiteci anche voi in questa nuova recensione spoiler-free di God of War, in un viaggio tra pellegrinaggio e riscoperta di un mito.

Due anni fa, durante l’E3 2016, veniva presentato per la prima volta il nuovo God of War che scosse e lasciò tutti a bocca aperta; il gioco mostrato si allontanava parecchio da quanto visto nei precedenti capitoli, presentando innanzitutto un’ambientazione agli antipodi della Grecia e condendo il tutto con un gameplay lontano dall’originale, aggiungendo inoltre un nuovo personaggio chiave, Atreus, il figlio di Kratos.

 

Atreus, personaggio chiave e figlio di Kratos, sarà il vostro companion per tutta l’avventura.

 

Un nuovo inizio…

Un nuovo inizio dunque? Lo sviluppatore, Santa Monica Studios, non si è sbottonato più di tanto sulla trama nel corso di questi anni lasciando scorrere ipotesi e teorie sull’incipit del titolo rilasciando in fine, uno dei giochi più importanti del 2018 senza troppi preamboli. Gioco che, probabilmente, sarà una delle punte di diamante di tutto il catalogo di PlayStation 4.

Premesso quanto detto ed a ragion veduta, si resta colpiti già dalle prime battute di gioco, quando si scopre che questo God of War è un seguito diretto e non un reboot. Santa Monica Studios racconta un Kratos vecchio, saggio e stanco, molto più uomo che Dio, rifugiatosi in una terra lontana per sfuggire dalle sanguinose vicende che lo hanno reso il Dio della guerra.

 

 

Come al solito non vogliamo esporci troppo sul fronte trama per garantire una lettura quanto più spoiler-free possibile e dunque, ci limiteremo col dirvi che Kratos ed il figlio Atreus saranno alle prese con un viaggio che li condurrà sulla vetta più alta delle terre norrene, al fine di portare a compimento la richiesta avanzata dalla madre di Atreus in punto di morte. Il viaggio sarà duro e fin dall’inizio capirete il difficile rapporto tra padre e figlio che sarà un continuo divenire tra impedimenti ed avvenimenti accompagnati da dialoghi degni di una produzione Hollywoodiana.

 

E adesso chi lo ferma?

Una guerra tutta nuova!

Detto questo parliamo degli aspetti tecnici più importanti. Il nuovo sistema di combattimento prevede l’utilizzo di una telecamera in terza persona molto ravvicinata e posta al di sopra delle spalle di Kratos, il che conferisce un grande senso d’immersione ed un taglio più cinematografico che nei capitoli antecedenti.

 

 

Il sistema di combattimento è stato totalmente ripensato ed adattato alla nuova direzione artistica, conciliando una perfetta dose d’azione e strategia rifacendosi, anche se alla lontana, un po’ al genere “souls like”. I nemici hanno dei pattern di attacco definiti e stratificati in diversi step d’azione, ed è dunque necessario familiarizzare con gli avversari man mano che si prosegue nell’avventura, al fine di spazzarli via rapidamente visto che la mole di nemici su schermo è spesso esosa.

Ci troveremo spesso, infatti, a fronteggiare una moltitudine di avversari simultaneamente e che non sempre saranno della stessa categoria e quindi richiederanno strategie diverse per essere abbattuti, punto forte di un sistema di combattimento che risulta sempre dinamico e ben costruito.

La fida ascia del protagonista si amalgama perfettamente con le meccaniche pensate per i gli enigmi disseminati per tutto il viaggio; trovata che abbiamo ritenuto molto interessante e parecchio originale, azzeccatissima ed utile per svecchiare il classico “tira la leva e apri la porta” che oramai aveva dato a noia.

 

Il serpente del mondo..

 

Mancano purtroppo le imponenti boss-fight che i capitoli precedenti ci avevano fatto apprezzare, che vengono drasticamente ridotte a favore di nemici più contenuti e forse, in un certo senso, più a misura d’uomo e meglio caratterizzati per l’effettivo setting nel quale i personaggi si muoveranno man mano. Ad ogni modo, state tranquilli perché tutti gli scontri risultano sempre epici grazie alle mosse speciali che definiremmo quasi delle vere e proprie fatality eseguite da Kratos contro gli avversari.

Al nuovo combat-system viene affiancata anche una crescite del personaggio in pieno stile GDR. La progressione è lenta e divisa in diverse fasi, come prima cosa sarà necessario, acquistare o craftare equipaggiamento, armature e potenziamenti per Leviatano ed Artiglio, armi di Kratos ed Atreus, per poi passare ai potenziamenti degli stessi per livellare e sbloccare i rami delle abilità da attivare con i punti esperienza che acquisirete alla fine di ogni scontro.

 

Il potenziamento dell’equipaggiamento è una meccanica fondamentale!

 

Una libidine artistica.

Per quanto concerne il comparto tecnico, grafica e sonoro sono a livelli elevatissimi e paragonabili solo ad Uncharted 4 e Horizon Zero Dawn. Graficamente parlando, il gioco regala momenti visivamente entusiasmanti ed estremamente realistici; gli effetti visivi sono vistosi e mai troppo esagerati, i partecillari nella fattispecie sono superbi, le texture sono di qualità eccellente e i dettagli sono curatissimi ma, purtroppo, tutta questa bellezza visiva ha un prezzo assai caro.

God of War gira a 1080p@30FPS su PlayStation 4 e 4K(checkerboard)@30FPS su PlayStation 4 PRO, nella fattispecie su PS4 PRO è inoltre possibile preferire le performance alla resa grafica, potendo dunque sbloccare il frame-rate, che comunque non raggiunge i 60FPS tanto sperati da molti.

In entrambi i casi e soprattutto con FPS sbloccati, il frame-rate risulta ballerino e con qualche stutter qua e là, stutter che comunque, anche in modalità 4K restano evidenti in determinate zone e durante i combattimenti più vistosi. Personalmente abbiamo scelto di giocare il titolo con FPS sbloccati e risoluzione 1080p, attivando altresì la modalità super-campionamento di PS4 PRO, giunta con gli ultimi aggiornamenti firmware, un compromesso perfetto tra grafica e fluidità che abbiamo apprezzato parecchio.

 

La palese tristezza di Kratos a 30FPS…

 

Ad ogni modo in entrambe le modalità non abbiamo notato alcuna differenza in termini di dettaglio e resa generale della presentazione, forse un leggero aliasing in modalità performance che viene discretamente dissipato dalla modalità super-campionamento di PlayStation 4 PRO.

Parlando dell’audio invece non si può che fare un plauso alla colonna sonora (ascoltabile gratuitamente su Spotify) che è sempre azzeccata, sia durante i combattimenti che durante le scene d’intermezzo e, parlando di queste ultime, è doveroso sottolineare come spesso non ci si renda conto quando il gioco passi da una scena animata a gameplay puro, lasciando al giocatore una forte sensazione d’immersione generale. Da sottolineare ulteriormente il doppiaggio in italiano, davvero ben curato e carico d’empatia.

 

Ti butto giù a mazzate!

Longevità titanica..

God of War nasce come action puro ed i precedenti capitoli non duravano più di 10 ore ma, con questo nuovo capitolo, Santa Monica Studios ha fatto il miracolo. God of War è forse l’action più longevo alla quale abbiamo mai giocato, difatti la storyline principale dura circa 30 ore che possono tranquillamente raggiungere anche le 50-60 se si vogliono portare a termine tutti gli incarichi e quest secondarie sparsi per il mondo di gioco.

Ci saranno sempre oggetti da trovare, armature da craftare, nemici e boss segreti da abbattere e molto altro ed inoltre, per i giocatori hardcore, il livello di difficoltà massimo offre una sfida molto, ma molto impegnativa che, oltre alla forza bruta richiederà una grande mole di conoscenza dei nemici e dei loro pattern d’attacco oltre che un’eccellente padronanza dei controlli.

God of War è senza alcuna ombra di dubbio un’epic win epocale.

 

 

Il 2018 è cominciato bene con la serie di ottimi giochi forniti gratuitamente con il Plus, ma questo mese di Marzo si prepara a fare il botto con un’offerta davvero incredibile.

Per questo Marzo 2018 saranno due i titoli offerti gratuitamente con il PlayStation Plus per Ps4. Ma si tratta di due giochi che vi lasceranno a bocca aperta. No, spalancata. Il primo di questi titoli sarà, infatti, il pluripremiato BloodBorne. Avete capito bene: questo mese agli abbonati PlayStation Plus verrà regalato nientemeno che uno dei grandi capolavori made by From Software, che ci catapulterà nelle oscure atmosfere della città maledetta di Yharnam; permettendoci di intraprendere un viaggio indimenticabile costellato di orrori inenarrabili, in uno dei titoli che hanno segnato la storia recente dei videogiochi.

Il secondo titolo offerto sarà Ratchet and Clank, titolo remake del grande classico uscito per PlayStation 2 e made by Insomniac Game’s, ci permetterà di rivivere la vivacità di quello che è stato uno dei grandi titoli del passato; aggiungendo livelli, modalità di gioco e, soprattutto, armi alla versione originale. Un’esperienza videoludica unica e divertente ai limiti dell’incredibile.

Gli altri titoli sono Legend of Kay Anniversary (PS3) e Mighty No.9 per PS3 e PS4 oltre a Claire: Extended Cut e Bombing Busters per PS VIta e PS$)

Riassumendo questa è la proposta da Sony per l’abbonamento Plus di Marzo 2018:

  • BloodBorne (PS4)
  • Ratchet e Clank (PS4)
  • Legend of Kay Anniversary (PS3)
  • Mighty No.9 (PS3 e PS4)
  • Claire: Extended Cut (PS Vita e PS4)
  • Bombing Busters (PS Vita e PS4)

Sarà possibile scaricare questi giochi a partire dal 6 Marzo. Cosa ne pensate dei titoli offerti in questo mese?

Sono stati da poco annunciati i nuovi giochi disponibili gratuitamente dal prossimo mese per gli abbonati al PlayStation Plus e..

Con questo mese di Novembre Sony ha voluto tirare il fiato dopo i mesi di grandi esclusive offerte con il Plus ed ha reso disponibili giochi di minore “spessore”; senza però dimenticare il divertimento che sarà, ancora una volta, assicurato a costo zero ai possessori di un abbonamento PlayStation Plus. Questo mese saranno infatti disponibili per Ps4: Worms Battlegrounds e Bound; in aggiunta avremo la possibilità di scaricare gratuitamente Until Dawn: Rush of Blood per i possessori di VR.

I rimanenti titoli offerti con il Plus saranno:

  • That’s You! (PS Plus bonus – PlayLink)
  • R-Type Dimensions (PS3)
  • Rag Doll Kung Fu: Fists of Plastic (PS3)
  • Dungeon Punks (PS Vita & PS4)
  • Broken Sword 5: The Serpent’s Curse [Ep. 1 & 2] (PS Vita)

Anche questo mese, dunque, una line-up di tutto rispetto in grado di regalarvi tante emozioni (compresa la paura) e di intrattenervi certamente per molte ore:

Buon divertimento a tutti!

Sono stati da poco annunciati i nuovi giochi disponibili gratuitamente dal prossimo mese per gli abbonati al PlayStation Plus e…

Anche con il mese di Ottobre Sony ci dimostra il suo cambio di direzione rispetto alla precedente tipologia di giochi offerti con il Plus. In questo mese saranno infatti disponibili per Ps4: Metal Gear Solid The Phantom Pain ed Amnesia Collection; in aggiunta avremo (così come per lo scorso mese) R.I.G.S. per i possessori di VR e Dimmi Chi Sei!

Metal Gear TPP ha bisogno davvero di poche presentazioni; Snake questa volta si troverà ad affrontare una nuova avventura con tanti colpi di scena ed una nuova interessante modalità multiplayer e gestionale della vostra personale base. Parliamo invece di Amnesia: un titolo horror che ha suscitato grande interesse da parte dell’utenza videoludica specialmente nella scorsa generazione ed in questo caso sarà un titolo interessante da recuperare specialmente in vista di Halloween (senza considerare il fatto che si tratta dell’edizione completa del gioco).

I rimanenti titoli offerti con il Plus saranno:

Monster Jam Battlegrounds (PS3)
Hustle Kings (PS3)
Hue (PS Vita & PS4)
Sky Force Anniversary (PS Vita & PS4)

Anche questo mese, dunque, una line-up di tutto rispetto in grado di regalarvi tante emozioni (compresa la paura) e di intrattenervi certamente per molte ore.

Voi cosa ne pensate dell’aumento di prezzo del PlayStation Plus ora che é ormai chiaro che Sony è decisa nell’offrire almeno un titolo “tripla A” in ogni mese?

In vista dell’aumento di prezzo della sottoscrizione a Playstation Plus, Sony Interactive Entertainment Europe ha deciso di riproporre l’offerta del mese scorso, ovvero 15 mesi di Plus al prezzo di 12.

Pertanto a partire da oggi 14 agosto e fino alle ore 11:00 CEST del giorno 29 agosto con l’acquisto di un abbonamento di 12 mesi al Playstation Plus otterrete ben 15 mesi di sottoscrizione.

Tale offerta è rivolta sia ai nuovi iscritti che ad utenti già abbonati i quali otterranno un’estensione del proprio abbonamento.

Vi ricordiamo che con Playstation Plus avrete a disposizione il Multiplayer online Ps4, 2 giochi mensili gratuiti, sconti esclusivi, il sistema di archiviazione online, e l’accesso esclusivo ad alcune beta e demo.

Per ulteriori informazioni vi rimandiamo a questo link.

Dopo Life is Strange, Killing Floor 2, Until Dawn e Game of Thrones Sony ha deciso di continuare la sua serie di fantastici giochi In omaggio con il plus con un agosto esplosivo.

Un’estate a dir poco fantastica per gli iscritti al Playstation Plus: dopo i fantastici titoli proposti per giugno e luglio, infatti, si passa ad un Agosto con il botto.

Cominciamo parlando dei titoli dedicati a Ps4 che per questo mese saranno Just Cause 3 ed Assassin’s Creed Freedom Cry. Il primo ci metterà nei panni di Rico Rodriguez, un mercenario che questa volta combatterà per la sua terra d’origine con una guerra civile all’insegna di demolizioni e soprattutto esplosioni. Il secondo, invece, è un dlc stand-alone di Assassin’s Creed IV con protagonista Adewale il quale passa da essere uno schiavo ad essere un pirata fino a diventare un assassino e, in seguito di un naufragio nell’Haiti del 18º secolo, si troverà a combattere per la libertà del popolo haitiano.

Per quanto riguarda i possessori di Ps3 questi avranno a disposizione Super Motherload (un gioco basato sulla cooperazione fino a 4 giocatori e sull’utilizzo di una scavatrice per raccogliere risorse ed esplorare a fondo le profondità di Marte) e Snake Ball, ovvero una versione 3D del famosissimo Snake giocabile anche in locale fino a 4 giocatori oppure online con 8 giocatori.

Parlando infine dei giochi PS Vita ci saranno Downwell e Level 22. In Downwell ci troveremo ad esplorare le profondità di un pozzo con una grafica in 2D molto “pixelosa” e, qualora lo volessimo,  con la possibilità di sparare dai nostri stivali per eliminare i nemici sottostanti. In Level 22, invece, impersoneremo un impiegato che, dopo aver fatto baldoria la sera precedente ed aver fatto tardi a lavoro, dovrà cercare di raggiungere la sua scrivania senza incrociare lo sguardo dei suoi colleghi che altrimenti potrebbero fare la spia al boss così da farlo licenziare.

Insomma, un altro mese con ottimi giochi per ogni piattaforma e che fanno ben sperare per i futuri mesi con il Playstation Plus; vi lasciamo con il trailer di annuncio dei giochi gratuiti di Agosto 2017 per Ps4 e vi auguriamo un buon divertimento.