Abbiamo provato South Park “scontri di-retti”, il nuovo, irreverentissimo titolo Ubisoft.

Non vedevamo l’ora di provare il successore di South Park: Il Bastone della Verità, titolo uscito nel 2014.

South Park è in pericolo: una pericolosa oscurità sta lentamente estendendo i propri tentacoli sulla “tranquilla” cittadina, ed è nell’ora più buia che giunge il momento degli eroi. Ecco quindi che, complice l’oscurità della notte, i celebri protagonisti indossano i panni di supereroi. Pronti a proteggere la città.

Così Cartman si trasforma nel leggendario Procione, aiutato dai suoi carismatici compagni, Mysterion (Kenny), Aquilon Man (Kyle) e BricoMan (Stan).

Le dinamiche del gioco sono in puro stile RPG, con tanto di combattimenti strategici a turni, basati su un sistema di movimento strategico. Ciascun eroe avrà le proprie abilità da potenziare e migliorare. Ovviamente le armi passano dai cartelli stradali a veri e propri peti devastanti.

Durante il corso dell’avventura avremo modo di reclutare e unire le forze con gli eroi di cui sopra. Il nostro personale eroe verrà invece potenziato e migliorato attraverso un nuovo sistema di abilità, inoltre troveremo bottini e ricette, che ci serviranno a costruire le più folli armi da impiegare in combattimento.

Importante è la possibilità di accrescere e sviluppare il nostro pg, a partire dalla creazione stessa.

Nel titolo ci troveremo davanti a varie situazioni, tutte come sempre al limite della follia e del controverso: lo sapete, ad esempio, che la difficoltà aumenta progressivamente a seconda della tonalità della pelle del vostro personaggio? Benvenuti a South Park.

Inutile parlare di tecnica per un titolo come questo, graficamente è South Park, e basta. Il doppiaggio è ovviamente quello originale.

Vi ricordiamo che South Park scontri Di-Retti, sarà disponibile per Playstation 4, Xbox One e PC il 17 Ottobre 2017. Sinceramente non vediamo l’ora di camminare nuovamente per le strade della cittadina più pazza del mondo, anche solo per reincontrarne i mitici protagonisti.

Rockstar Games, ha annunciato l’attesissimo Red Dead Redemption 2, che verrà pubblicato in tutto il mondo nell’autunno del 2017 per PlayStation 4 e Xbox One.

Sviluppato dai creatori di Grand Theft Auto V e Red Dead Redemption, Red Dead Redemption 2 è un’avventura epica nel cuore di un’America dura e selvaggia. Il mondo di gioco, vasto ed evocativo, sarà anche l’ambientazione per un’esperienza multigiocatore online completamente nuova.
“Con Red Dead Redemption 2, il team sta lavorando duramente per realizzare la nostra visione di intrattenimento interattivo nel contesto di un’ambientazione viva e realistica”, dice Sam Houser, fondatore di Rockstar Games. “Speriamo di offrire ai giocatori un’esperienza indimenticabile, grazie alla conoscenza acquisita in anni di realizzazione di videogiochi.”

Che dire un annuncio che sicuramente era nell’aria dopo i numerosi indizi che erano giunti dai profili social della software house. Quindi è fatta uno dei giochi più attesi in assoluto finalmente annunciato. Noi non vediamo l’ora di metterci le mani e di potervi dare le nostre impressioni, quindi restate sulle nostre pagine per tutte le novità riguardanti Red Dead Redemption 2.

Guarda il trailer di Red Dead Redemption 2 alle 17:00 di giovedì 20 ottobre su www.rockstargames.com.

Abbiamo provato a fondo il nuovo capitolo dedicato al mondo della moto gp pubblicato da Milestone ed ecco le nostre impressioni.

motogp_mugello_0002_layer-5-copyQuest’anno i ragazzi di Milestone hanno davvero voluto fare le cose in grande cercando di aggiungere quel qualcosa in più rispetto agli scorsi episodi e, con “Valentino Rossi the game”, ci sono forse riusciti. Il gioco, infatti, ci dà fin da subito l’idea di quanto questo titolo possa offrire al giocatore quale nuovo capitolo della serie Moto GP. Anche in ragione della centralità concessa al noto campione di Tavullia.

In “Valentino Rossi the game” troveremo infatti tutte le licenze ufficiali sia dei piloti che dei tracciati della stagione attualmente in corso. Alcune delle modalità presenti nel gioco sono il classico gran premio o campionato dandoci modo di prendere i comandi di uno dei campioni attualmente in forze al campionato, o partecipare alle gare con un nostro personale alter ego virtuale. Nella modalità campionato, una volta scelto il pilota e la moto, gareggeremo dalla prima all’ultima gara accumulando punti e cercando di vincere il titolo iridato. Mentre nel Gp classico potremo scegliere se partire dalle prove libere, dalle qualifiche o lanciarci direttamente in griglia.

La sezione principe però è quella della carriera. In questa modalità giocheremo con il pilota creato all’inizio del gioco entrando nella vr46Accademy dove, supervisionati da Valentino Rossi,r1m_0001_layer-5-copy affronteremo un percorso di crescita. Le abilità del nostro pilota aumenteranno con il susseguirsi delle gare ed attraverso un sistema di punti esperienza, che verranno assegnati al termine di ogni sessione in base ai nostri risultati, assisteremo alla crescita delle capacità del nostro avatar. Peraltro la carriera non scorrerà in maniera lineare tra un gp e l’altro ma, spesso e volentrieri, saremo invitati dal “Dottore” a partecipare a sessioni di allenamento sfidando gli altri piloti dell’accademy. Questi allenamenti sono di vario tipo e spaziano dal Ranch per i percorsi sterrati del circuito di Misano al circuito di Misano ufficiale a bordo di una R1M, dalla mustang per delle sessioni di drift alla celebre Ford Fiesta partecipando al rally di Monza.

Giova precisare come ogni modalità sopra citata può anche essere affrontata singolarmente, e grande elogio va dato all’accuratezza per la riproduzione del reparto automobilistico presente nel gioco. Infatti, partecipando al rally di Monza, se non fosse per il numero 46 delle livree ci scorderemmo di essere in un gioco motociclistico. Anche sotto l’aspetto delle modifiche al set-up dell’auto non delude ma, anzi, offre un ottimo numero di modifiche a partire dal rapporto del cambio fino alla deportanza dell’alettone posteriore.

In “Valentino Rossi the game” però le sorprese non sono certo finite. Altre sezioni degne di nota sono quelle dedicata a Valentino Rossi in cui troveremo infatti la possibilità di rivivere le gesta eroiche motogp_mugello_0000_layer-7-copydell’amatissimo pilota fin dalla sua prima vittoria in 125 passando attraverso gli storici duelli che hanno caratterizzato la sua incredibile carriera come, per citarne alcuni, quelli con Biaggi o Stoner. A completare il tutto ci sono anche le licenze ufficiali delle moto “storiche”, dalle moto presenti lo scorso anno, fino alle 500cc 2t, che ascoltate in cuffia, regalano piacevoli ricordi agli appassionati di due ruote: in questo gioco perciò c’è tanto materiale anche per i nostalgici del settore.

Dal punto di vista grafico il gioco è solido e gradevole, oltre che ben costruito. Il tutto fino alla prima caduta. Unica pecca di un reperto altrimenti invidiabile sono i risicati danni estetici alle moto successivamente alle cadute che, incredibilmente, si limitano a graffi sulla carena, o sporco sulla tuta del pilota, non restituendo una effettivo riscontro degli inevitabili danni meccanici. Escludendo questo difetto, in parte superabile, si scopre un motore grafico gradevole, anche quando la pista è bagnata o sta piovendo. La manovrabilità delle moto è differenziata in maniera eccellente, sia tra le diverse moto, che per il diverso stile di guida dei piloti, che appunto per le condizioni della pista.

Sicuramente è uno di quei giochi che danno, pad alla mano, un feedback davvero notevole e che quindi non possiamo che consigliare a chiunque voglia un gioco di moto con la G maiuscola. I contenuti sono tanti e piacevoli, la modalità carriera e ben strutturata e caratterizzata, il livello di difficoltà ben calibrato, in poche parole: un gioco da provare.

Milestone, la  realtà italiana impegnata da anni impegnata nello sviluppo di videogiochi sul mondo racing,  ha annunciato la lista di tutte le moto presenti in Ride 2.

screen_03_-copyMa non solo, la casa milanese ha in programma di pubblicare nel tempo contenuti aggiuntivi per aumentare la mole contenutistica del gioco, di cui moltissimi contenuti free. Andiamo con ordine: 174 moto di cui  16 modelli modificabili ex novo che danno vita a ben 16 nuovi modelli da gara, così da arrivare al totale di 190 moto. La lista ha numerose novità rispetto agli anni precedenti: si potrà scegliere tra le naked, superbike, supersportive, elettriche e, perché no, sfrecciare su una delle numerosissime moto a due tempi, cafè racer e supermoto, che sono la vera novità di questo anno.

Dopo aver annunciato il contenuto del pre-order in store, arriva anche quello dedicato alla  versione digitale per Playstation 4, Xbox One e Windows: ben due moto esclusive la Ducati Hypermotard SP e la Kawasaki ZZR 1400 e un pack di 10 caschi che garantiscono una più ampia libertà nel customizzare il proprio avatar.

2016-06-23_102631-copyData la grande quantità di contenuti aggiuntivi, come anche in Valentino Rossi the Game, Milestone ha optato per un Season Pass. Una raccolta di tutti i DLC per vivere l’esperienza Ride 2 a 360° con tutti i contenuti speciali dedicati al prezzo di 29,99€

Fa piacere comunque sapere che per ogni mese per nove mesi saranno disponibili 9 pack con contenuti speciali scaricabili gratuitamente, da Novembre a Luglio per non far annoiare il giocatore.

Insomma i presupposti per creare il Gran Turismo delle moto ci sono tutte, speriamo che le aspettative non vengano deluse. Appena avremo modo di provarlo, troverete le nostre impressioni sulle nostre pagine. Quindi vi rimandiamo all’uscita del gioco, Ride 2 sarà disponibile per Playstation 4, Xbox One e Windows PC/STEAM  il 7 Ottobre 2016.

 

Ecco la lista completa:

Siamo pronti a darvi una carrellata dei titoli in uscita nel mese di Marzo, ricaricate i vostri portafogli online, riscaldate le carte di credito, questo mese sono in programma diverse ottime uscite. Quindi pronti con carta e penna…

Marzo è arrivato e porta con se interessanti novità videoludiche, scopriamo quindi i principali titoli che saranno disponibili.

Si parte subito forte con il debutto il 1° Marzo di Far Cry primal, già disponibile su console di nuova generazione, sbarca su pc e sarà quindi finalmente possibile trasformare anche il nostro mouse e la nostra tastiera in una clava.

marzo

Il 2 marzo invece arriva su Ps4 un remastered d’eccellenza, Heavy Rain, che sarà disponibile in due versioni, una stand alone, l’altra in bundle con Beyond two souls. Oltre che offrire una story line davvero interessante e ben scritta, entrambi potranno finalmente godere dell’aspetto grafico che meritano, grazie alla nuova console sony.

Il giorno dopo i proprietari di Xbox One e Pc potranno godere del DLC di “Call of duty black ops 3”. Dopo un mese di esclusiva temporale su console sony, anche gli altri utenti potranno giocare sulle nuove mappe e sbizzarrirsi con le nuove modalità di gioco.

Facciamo un balzo di 5 giorni: l’8 Marzo è in programma l’uscita del nuovo capitolo della saga di Tom Clancy’s ovvero The Division. Con una storia particolare basata sulla diffusione di un virus attraverso le banconote in un Black Friday, The Division si presenta con una veste grafica interessante e un gameplay particolare, basato su dinamiche Rpg unite a quelle di un Tps. in uscita per Xbox One, Ps4, e PC.

L’11 Marzo preparate le vostre “silverball”, e ritirate il vostro abito in tintoria, l’assassino per eccellenza arriva su next gen e PC, stiamo parlando di Hitman. Novità di questo nuovo capitolo è senza dubbio la decisione di Square Enix di adottare Marzol’uscita episodica. Interessante anche l’introduzione dei contratti creati dagli altri giocatori. si prospetta un ottimo titolo, vediamo se la scelta di pubblicarlo a puntate verrà ripagata.

Sempre lo stesso giorno sarà disponibile anche “WWE 2K16”. Celebre titolo che ci fa entrare nei panni dei lottatori americani, famosi per le loro stravaganze, e di cui saranno disponibili tutte le modalità.

Il 17 Marzo come già annunciato da EA, tornano le gare clandestine, di Need for Speed che sbarca su pc. Grazie alle features introdotte e alle migliorie apportate a questa versione del gioco sembra che il risultato finale possa davvero stupire. L’attesa è tanta, speriamo non venga delusa.

Il giorno seguente tocca a un nuovo gioco per Wii U. Pokken tournament verrà rilasciato su console Nintendo. Il gioco ci da la possibilità di partecipare a scontri 1vs1 scegliendo tra i numerosi pokemon nel roaster, inclusi Marzoalcuni leggendari.

Il 24 Marzo preparatevi al grande ritorno di un titolo arcade che ha fatto storia, parliamo di trackmania turbo. Guidando piccole auto per folli circuiti sfidate i vostri amici a battere il vostro tempo migliore. Il gioco sarà disponibile per Xbox One, Ps4 e Pc.

Quattro giorni dopo ovvero il 28 Marzo sarà disponibile il primo titolo per VR davvero interessante. ADR1FT, un titolo che ci mette nei panni di un astronauta. Dandoci la possibilità di vivere l’esperienza di una passeggiata nello spazio o di visitare una stazione spaziale.