Empyrean ha inizio con la creazione delle nuove enormi navi da battaglia grazie all’aggiornamento Rising Tide rilasciato ieri sera su PC.

Il Sistema Origin è in pericolo, stretto nella morsa della flotta Grineer in costante crescita e dall’imminente arrivo dell’invasione Sentient. L’unica speranza rimasta è combattere queste forze sfruttando un’antica reliquia in grado di ribaltare le sorti della battaglia, ovvero il Railjack. Con il nuovo aggiornamento per Warframe chiamato Rising Tide, attualmente disponibile solo su PC, lo studio di sviluppo di Digital Extremes getta le basi per quello che arriverà in seguito durante quest’anno, ovvero Empyrean.

Warframe rising tide

È così che dovrete lavorare e cooperare con i membri del vostro clan per costruire il “Dry Dock”, il nuovo sistema essenziale per la creazione delle Railjack. Una volta che il vostro Dry Dock sarà pronto i Tenno riceveranno il compito di reclutare l’intelligenza artificiale Cephalon Cy, al quanto restio a dare una mano, per ricevere aiuto nella ricerca della tecnologia Railjack ormai perduta. In questo modo, quando anche Empyrean sarà rilasciato, diventerà anche possibile personalizzare la vostra nuova nave da guerra con nuove armi, parti e mod.

Warframe rising tide

Con questo nuovo aggiornamento anche la nostra Liset riceverà una serie di migliorie estetiche e grafiche con macchine rinnovate (come la fucina e la stazione dele mod), nuovi effetti di luce e persino un nuovo soffitto trasparente per avere una splendida vista diretta sullo spazio! In aggiunta è disponibile anche un assortimento di nuove armi, armature ed oggetti cosmetici, partendo dalla Collezione Cumulus e fino a giungere alla nuova collezione Equinox Antonym contenente la skin Deluxe del maestro del giorno e della notte, la Syandana Circadian ed un’esclusiva skin per spada e scudo.

Warframe rising tide

L’aggiornamento Rising Tide è stato pubblicato su PC ieri sera, subito dopo il Devstream 133 tenutosi sul canale ufficiale Twitch di Warframe, e sarà pubblicato per console in seguito.

Il nuovo Prime Access su Warframe ci porta il nuovo Atlas Prime assieme ai suoi Tekko Prime ed una nuova variante Prime di un drone: Il Dethcube accanto al suo Deth Machine Rifle.

Il Prime Access di Atlas è disponibile a partire dal 1 Ottobre 2019 e comprende il pacchetto di Accesso Atlas Prime che include Atlas Prime, i Tekko Prime, il Dethcube Prime ed il Deth Machine Rifle Prime oltre che I Glifi Atlas Prime. In alternativa potrete acquistare il pacchetto di Accessori contenente la Syandana Massif Prime, Accessori sentinella Orcus Prime, booster crediti ed affinità di 90 giorni ed il nuovo booster probabilità Mod di 7 giorni.

Atlas Prime

Atlas è di base un Warframe studiato specialmente per il combattimento ravvicinato (specialmente grazie alla sua prima e terza abilità), ma al contempo riesce a non peccare troppo sotto il lato del “crowd control” e della difesa. La sua nuova variante Prime va ad aggiungere qualche punto extra ad ogni sua statistica: Armatura (che da 450 passa a 475), Salute (da 300 a 525), Scudi (da 300 a 450), Energia (da 225 a 262) ed infine anche la velocità di scatto (da 0.9 a 1.0), oltre che una polarità Madurai aggiuntiva. Ecco qui seguito le quattro abilità principali di questo abile combattente:

  • Landslide: Atlas slitta rapidamente verso un nemico puntato colpendolo con un pugno esplosivo (anche in grado di infliggere danno in una piccola area) con la possibilità di concatenare anche delle combo. I nemici pietrificati subiscono danno extra e se colpiti lasciano cadere un Rubbler.
  • Tectonics: Evoca una parete di roccia, se utilizzata nuovamente la scaglia contro i nemici sotto forma di gigantesco masso.
  • Petrify: Pietrifica i nemici e le pareti di roccia (della seconda abilità) e cura i Rumbler entro il raggio d’azione. Le pareti pietrificate possono essere scagliate sotto forma di un masso che viaggia più velocemente, a lungo ed infligge danno maggiore rispetto a quello normale.
  • Rumblers: Evoca due guerrieri di pietra che combatteranno al fianco di Atlas. Durante l’attivazione dell’abilità tutti i nemici vicini verranno pietrificati ed alla morte i Rumblers lasceranno dei Rubble.

Atlas Prime

La caratteristica principale di Atlas è però quella di poter recuperare i già citati “Rubbler”, ovvero piccole rocce, da nemici e dai suoi Rumbler. Queste pietre potranno curarci se non avremo la salute al massimo, oppure in alternativa, andranno ad aggiungere un quantitativo non indifferente di armatura extra (può infatti arrivare anche fino a 1500 in più). La quantità totale di armatura andrà poi a decadere di una quantità di 5 punti al secondo.

Considerate le statistiche di base di Atlas Prime e le caratteristiche di ogni sua abilità vi consigliamo due tipi di build che potrete trovare qui di seguito; la prima maggiormente incentrata sui danni inflitti dai Rumbler e da Landslide e la seconda (decisamente più consigliata) dedita a capacità di sopravvivenza decisamente fuori dal comune mantenendo, al contempo, la possibilità di usare in maniera sempre efficace ciascuna delle sue quattro abilità. Ci teniamo anche a precisare che per quest’ultima sarebbe raccomandabile l’utilizzo di Power Drift o Cunning Drift come mod Exilus, ma per farlo vi sarà necessariamente richiesto di utilizzare una forma Umbra su di lui, oppure avere delle mod ad un livello inferiore.

Passiamo adesso, invece, a parlare dei Tekko Prime, arma caratteristica di Atlas e dotata di statistiche davvero eccellenti: danno di base di 55.9 (contro i 45 della versione base), probabilità critico del 30%, moltiplicatore critico di 2.4x ed una probabilità effetto del 26%. Per queste ragioni e per un’innato danno taglio maggiore rispetto agli altri fisici l’arma si presta estremamente bene a build virali ibride critico/status. Inoltre abbiamo avuto modo di notare una particolare sinergia tra i Tekko Prime e la stance mod “Seismic Palm”; difatti se questa verrà equipaggiata quasi ogni colpo sferrato con i Tekko andrà a creare un piccolo fascio di energia in grado di incrementare, anche se di poco, la loro portata di base (di per sè estremamente ridotta). Inoltre Seismic Palm ha la capacità di stordire con grande facilità i nemici ed esporli così ad attacchi critici in piedi ed a terra.

Purtroppo la “nota dolente” del Prime Access di Atlas, a nostro avviso, è data dal Dethcube Prime e dalla sua arma. Questo Dethcube presenta valori di salute ed armatura incrementati rispetto alla sua versione base, mentre il Deth Machine Rifle Prime possiede statistiche di danno, velocità di fuoco, probabilità critico e status migliorate. Riteniamo, però, che un drone principalmente dedito all’attacco (eccezion fatta per la Mod “Energy Generator”, comunque non essenziale per uno stile di gioco) sia relativamente poco utile in un gioco che mette a disposizione dell’utente una pletora di armi ed abilità in grado di distruggere interi gruppi di nemici in pochi secondi. Inoltre la scena delle sentinelle e compagni é pressoché dominata da altri nomi (tra Kavat ed Helios Prime)! Per queste ragioni se vorrete provare a sfruttare questa sentinella gli unici consigli che avremmo da darvi sono di utilizzare Energy Generator su di essa ed eventualmente delle Mod di Set per l’arma (come il set Vigilante per migliorare i danni critici della vostra primaria).

In seguito a qualche leak Wukong Prime ha fatto ufficialmente la sua comparsa durante il Tennocon di quest’anno, e con esso due nuove armi Prime: lo Zhuge e i Ninkondi. Secondo l’ordine cronologico di uscita dei Warframe prima di Wukong avremmo dovuto vedere Atlas nella sua versione Prime; questo cambio potrebbe essere dovuto, con tutta probabilità, ad un rework programmato per Atlas mentre quello di Wukong ha già visto la luce da qualche settimana. A seguito di questo rework Wukong è diventato, a nostro avviso, molto più interessante e divertente da utilizzare sotto diversi aspetti. Le abilità di questo Warframe sono infatti diventate:

  1. Celestial Twin: Wukong crea un gemello in grado di combattere al suo fianco ed utilizzando l’arma corpo a corpo nel caso in cui utilizzeremo un’arma da fuoco e viceversa se decideremo di utilizzare l’arma a distanza ravvicinata. Riutilizzando l’abilità il gemello attaccherà il nemico puntato infliggendo danni maggiori.
  2. Cloud Walker: Evapora in una nube e vola attraverso il campo di battaglia stordendo i nemici con cui entra in contatto e nel contempo ricarica la sua salute.
  3. Defy: Wukong (ed il suo gemello) diventano temporaneamente immortali ed attirano il fuoco nemico. Tutto il danno subito sarà accumulato e convertito in un singolo attacco con la sua Staff; in base al danno subito riceverà un bonus all’armatura (massimo 1500).
  4. Primal Fury: Evoca il bastone di Wukong (Iron Staff) e scatena la sua furia.

Warframe

Il rework ha subito alcune critiche principalmente per le modifiche all’abilità che aveva reso noto questo Warframe per essere pressochè immortale, ovvero Defy. Al suo posto, però, Wukong ha “imparato” cinque tecniche per l’immortalità; queste vanno ad attivarsi ogni volta che subisce danni fatali e garantiscono due secondi di invulnerabilità, recupero del 50% della salute ed un bonus aggiuntivo. Queste tecniche al momento dell’attivazione verranno selezionate in maniera del tutto casuale e per un massimo di tre volte per missione. le abilità sono le seguenti:

  • Primal Forces: 300% di danno elementale aggiuntivo per 60 secondi.
  • Heavenly Cloak: invisibilità per 30 secondi (non viene interrotta con gli attacchi).
  • Cosmic Armour: invulnerabilità per 30 secondi (viene disattivata automaticamente qualora decidessimo di uscire con l’operatore).
  • Monkey Luck: Bottino extra per 60 secondi.
  • Sly Alchemy: Le sfere di energia e salute sono quattro volte più efficaci per 60 secondi.

Rispetto alla sua versione base Wukong Prime presenta una quantità massima di scudi maggiore (125/375 rispetto ai vecchi 100/300), un’armatura lievemente aumentata (da 250 a 275), così come per l’energia (che passa da 120/180 a 130/195) e la velocità di corsa aumentata di 0.5 punti. Ultimo ma non per importanza una polarità Madurai aggiuntiva! Qui di seguito potrete trovare una build efficace sia per questo nuovo Warframe, sia per la sua arma distintiva, l’Iron Staff (in particolare è per quest’ultima che sarà necessario spendere più Forma in assoluto!):

Passiamo adesso a parlare dello Zhuge Prime, una balestra automatica con un’ottima ed innata probabilità critica e di effetto. In aggiunta a statistiche di base di tutto rispetto quest’arma è dotata di dardi esplosivi in grado di infliggere un buon quantitativo di danno (e di effetto) anche ad area! Purtroppo però lo Zhuge presenta due difetti più o meno gravi. Per prima cosa abbiamo una velocità di ricarica abbastanza bassa (ben 3 secondi) che, nonostante sia “compensata” da un caricatore da 30 colpi in alcune circostanze può farsi sentire. Il difetto più grosso, però, risiede proprio nei dardi esplosivi di questa balestra poichè l’esplosione potrà danneggiarci non poco. Comunque abbiamo trovato più efficace questa build (con l’eventuale possibilità di sostituire Argon Scope con Vigilante Armaments), la quale necessita di una sola Forma:

Zhuge Prime

I Ninkondi Prime sono stati la sorpresa più inaspettata dell’intero Prime Access; si tratta infatti di due Nunchaku dotati di un’innato danno elettrico e dall’alta probabilità effetto e discreta probabilità critico. Il danno di base ad un primo sguardo potrebbe far pensare ad un’arma non in grado di infliggere alte quantità di danni, ma in realtà è l’esatto opposto. Grazie, infatti, ad una “Stance” in grado di colpire rapidamente più volte uno stesso nemico e grazie all’aiuto di Condition Overload il danno inflitto arriva a numeri assolutamente esorbitanti (specialmente nel caso in cui abbiate una Riven). La build che abbiamo utilizzato con maggior successo è la seguente (bastano appena un paio di Forma):

Ninkondi Prime

Assieme al classico pacchetto del Prime Access caratterizzato dalla presenza del nuovo Warframe e delle armi Prime (oltre che glifi e platini), troviamo un pacchetto di Accessori Prime di tutto rispetto! Oltre ai Booster per crediti ed affinità, ed un Kit iniziale Kubrow abbiamo innanzitutto troviamo l’esclusiva Syandana Jindou Prime in grado di adattarsi bene a molti personaggi, inoltre un’esclusiva skin e set di armatura per i vostri Kubrow in grado di farli diventare delle vere e proprie macchine Orokin ed infine abbiamo l’Ephemera Corposant Prime, caratterizzata da particellari che orbiteranno continuamente attorno al vostro Warframe.

Warframe

Come ogni anno il Tennocon ha portato un grande numero di novità per quello che si è rivelato essere uno dei più vasti e complessi titoli Free To Play attualmente esistente, ovvero Warframe. Cercheremo dunque di riassumere gli elementi di maggior spessore annunciati durante la live tenutasi dalla mezzanotte del 7 Luglio (nostra ora locale) e durante i precedenti panel.

Nuova intro cinematografica

Più che di una vera novità introdotta nel gioco si tratta di una stupenda realizzazione da parte di Dan Trachtenberg, regista e sceneggiatore conosciuto per “10 Cloverfield Lane” e Black Mirror (per cui ha lavorato per la creazione di un episodio della terza stagione) e che sarebbe attualmente al lavoro sulla realizzazione di un film totalmente dedicato ad Uncharted. Potrete trovare il trailer qui di seguito:

Empyrean & The New War

Come tutti sappiamo queste sono le prossime due maxi-espansioni al gameplay ed alla storia principale di Warframe; durante il Tennocon gli sviluppatori hanno mostrato un gameplay di Empyrean della durata di ben trenta minuti, oltre che un nuovo trailer per The New War che potete trovare qui di seguito e che ci porterà allo scontro finale con Lotus ed il suo esercito Sentient:

Empyrean non sarà una semplice espansione di gameplay; infatti, aggiungerà le gigantesche navi da guerra “Railjack” totalmente personalizzabili e controllabili da più giocatori contemporaneamente per affrontare intense battaglie spaziali tra colpi di missili, scudi e persino Archwing per assaltare le navi nemiche. Il tutto sarà poi “condito” da un paio di nuove interessanti introduzioni nel mondo di gioco di Warframe come nuovi nemici che andranno ad adattarsi in maniera totalmente inedita alle battaglie e soprattutto un nuovo modo per interagire con altri giocatori (chiamato “Squad Link”). Infine ritroveremo anche un comparto tecnico totalmente rinnovato per esaltare ed aggiornare la grafica agli standard odierni.

The Duviri Paradox

Tra le varie novità di Warframe mostrate durante il Tennocon questa è probabilmente quella che risulta essere più inaspettata e, se vogliamo, anche più criptica a causa del trailer. Attualmente sappiamo che si tratterà di un’espansione futura che andrà ad aggiungere una nuova mappa totalmente Open World in maniera analoga alle Piane di Eidolon e le Orb Vallis. Essendo in una fase di sviluppo precoce purtroppo non ci sono state tante altre novità in merito, per cui non possiamo fare altro che lasciarvi con il relativo trailer:

Tante nuove Skin Deluxe

Durante la conferenza sono state anche mostrati i concept di diverse Skin Deluxe che saranno rilasciate in futuro per alcuni Warframe; potete trovare tutte le immagini qui di seguito:

 

Nightwave Stagione 2

Cominciamo adesso a parlare degli elementi più “tangibili” presentati e che sono diventati disponibili con un Hotfix rilasciato dagli sviluppatori proprio durante la fine del Tennocon. Primo tra tutti ritroviamo una seconda stagione per le Nightwave ed intitolata “L’emissario”. Questa sarà dedicata al “mondo infested” ed infatti porta tra le ricompense numerosi oggetti a loro dedicati come una fantastica skin per spade, un’ephemera che vi permetterà di “diffondere l’infestazione”, un set completo per l’operatore e tanto altro!

Wukong Prime

A discapito di quanto ci si sarebbe aspettati inizialmente (considerata la data di uscita dei Warframe) il nuovo Prime non è Atlas, ma bensì Wukong. Ciò va a confermare un precedente leak che aveva anticipato questo cambiamento inaspettato e con tutta probabilità dovuto al recentissimo rework svolto su Wukong che lo ha reso estremamente divertente da utilizzare. Crediamo infatti che gli sviluppatori abbiano intenzione di dedicarsi ad un rework su Atlas prima di rilasciare la sua variante Prime.

Il Wukong Prime Access contiene oltre al Warframe anche due nuove armi prime: lo Zhuge e il Ninkondi; se per il primo si tratta di una balestra primaria con dardi esplosivi, gli altri sono i primi Nunchaku prime ad essere rilasciati all’interno del gioco e sono caratterizzati dall’avere anche un’innato danno elettrico. Come di consueto ritroviamo anche un Pack di accessori contenente una Syandana ed accessori per il nostro Kubrow (oltre che un’esclusiva skin a loro dedicata).

Warframe

 

Contest a premi e viaggio nello spazio

“Ciliegina sulla torta” eccoci con un fantastico contest annunciato da Digital Extremes durante il Tennocon che darà la possibilità ai giocatori di vincere un premio di ben 250.000 Dollari oltre che un vero e proprio viaggio nello spazio. Per partecipare non dovrete fare altro che iscrivervi a questo link, dove troverete anche tutti i dettagli a riguardo. Per aumentare le chance di vittoria non dovrete fare altro che giocare e completare alcune missioni. Il vincitore sarà estratto nei primi giorni di Gennaio!