Nidus Prime è l’ultima variante Prime introdotta in Warframe con l’aggiornamento 30.7, il quale riporta anche l’evento Plague Star su tutte le piattaforme e diverse altre migliorie e novità. Il Prime Access dedicato a Nidus, rilasciato l’8 Settembre 2021, include anche due nuove armi, ovvero lo Strun Prime e la Magnus Prime. Nel corso di questo articolo andremo dunque a spiegarvi come poter sfruttare al meglio queste tre aggiunte partendo innanzitutto da come ottenere questi contenuti. Come di consueto i contenuti di questo Prime Access potranno essere ottenuti tramite l’acquisto dei diversi pacchetti presenti negli store delle varie piattaforme, oppure direttamente in gioco (ad eccezione però di contenuti unici dell’acquisto come gli accessori, booster e Platini). Eccovi qui di seguito tutti i pacchetti disponibili all’acquisto:

  • Pacchetto Virulence: include le armi Strun e Magnus Prime oltre che 1050 Platini.
  • Pacchetto Parasitic Link: include le due armi, Nidus Prime, due glifi unici e 2650 Platini.
  • Pacchetto accessori Prime: include la Syandana Crinoid Prime, la Skin Nechramech Karnolyth, decorazioni infested per l’orbita e booster di risorse aggiuntive e affinità per 90 giorni.
  • Pacchetto Ravenous: unisce i contenuti dei pacchetti Parasitic Link e Accessori Prime con un totale di 3990 Platini.
nidus prime

Partiamo dalla prima e più importante aggiunta di questo Access, ovvero il poderoso Nidus Prime, il Warframe che è riuscito a dominare l’infestazione e con diverse caratteristiche importanti che lo rendono estremamente resistente e capace di infliggere copiosi danni. Cominciamo la sua descrizione partendo dalle sue quattro abilità di base e la sua passiva. Specialmente quest’ultima risulta essere tra le più complesse presenti in gioco, soprattutto per i numerosi effetti che questa comporta. Abbiamo dunque:

  • Passiva: l’intestazione garantisce a Nidus la capacità di mutare rapidamente quando usata contro i propri nemici. Innanzitutto sono presenti delle cariche di mutazione, fino ad un massimo di 100, ciascuna divisa in 5 segmenti (che vanno a riempirsi in base al numero di nemici colpiti dalle sue abilità). In base al numero di cariche presenti cambierà l’estetica di Nidus, la potenza delle sue abilità e da queste dipenderà inoltre la sua abilità passiva chiamata Undying, la quale previene la morte consumando invece 15 cariche e recuperando il 50% della salute con 5 secondi di invulnerabilità.
  • Virulence: colpisce con forza il suolo causando una crescita funginea di fronte a sé, la quale infligge danni, stordisce i nemici, ruba loro energia ed infine aggiunge un segmento alle cariche per ogni nemico colpito. Inoltre se Nidus è collegato ad un bersaglio con Parasitic Link ci sarà una crescita funginea anche di fronte a lui; infine questo colpo causa l’esplosione dei Maggot generati da Ravenous nel suo raggio d’azione.
  • Larva: crea una massa infested i cui tentacoli afferrano i nemici nel suo raggio d’azione e li trascina a se. I nemici uccisi quando sotto l’effetto di questa abilità hanno una possibilità di generare una carica di mutazione.
  • Parasitic Link: legati ad un bersaglio; se si tratta di un alleato sia il bersaglio che Nidus otterranno un aumento della potenza abilità, mentre nel caso di un nemico saranno gli saranno trasferiti parte dei danni subiti da Nidus, così come gli effetti subiti. Questa abilità costa una carica di mutazione.
  • Ravenous: Nidus determina la crescita dell’infestazione nel terreno circostante; dall’area nascono Maggots che vanno alla ricerca di nemici e li consumano aumentando le cariche di mutazione. L’area, inoltre, aumenta la rigenerazione dei nemici di tutti i Warframe che vi sono presenti. Questa abilità costa tre cariche di mutazione. 
nidus prime

La nuova variante Prime di Nidus presenta, rispetto alla sua versione di base, un quantitativo di salute massima di base aumentata (525 vs 450), così come per l’energia (125 vs 100), l’armatura (525 vs 459) ed infine una polarità Naramon aggiuntiva. Un’altra particolarità di questo personaggio da tenere in considerazione è che l’aumento di livello non determina soltanto un aumento della percentuale massima di salute, armatura ed energia massima (tralasciamo gli scudi perché Nidus non ne è provvisto); piuttosto avremo anche un discreto aumento della potenza abilità e della rigenerazione al secondo di salute. Si tratta quindi di un Warframe con abilità estremamente interconnesse tra loro, oltre alle già descritte passive estremamente complesse. Inoltre il suo discretamente ampio pool di salute e armatura gli permette di ottenere eccellenti capacità di sopravvivenza (soprattutto sfruttando tutte le mod Umbral).

Nella creazione di una build bisogna poi tenere in considerazione quelli che sono gli effetti della sua prima abilità. Parliamo specialmente della rigenerazione di energia per ogni nemico colpito, la quale permette sostanzialmente di non consumare energia anche usandola in maniera ripetuta purché si cerchi sempre di colpire il maggior numero di nemici. A questo aggiungiamo anche che sia la terza che la quarta abilità non consumano energia con l’utilizzo, ma andranno piuttosto a consumare cariche di mutazione. Per queste ragioni sia l’energia massima che l’efficienza abilità sono praticamente superflue per Nidus, soprattutto considerando che basta usare Rage per avere sempre un buon quantitativo di energia (considerando che Nidus non ha scudi ma solo salute, pertanto subirà solo danni diretti). Oltre a quanto detto finora le capacità di cui focalizzarsi sono soprattutto potenza abilità e la portata come nella build che trovate qui di seguito (alla quale eventualmente si potrebbe sacrificare un po’ di portata per potenziare il numero massimo di cariche di mutazione fino a 300 con la mod Abundant Mutation).

Nidus prime

Passiamo ora allo Strun Prime, un fucile a pompa che presenta buone capacità di critico e soprattutto di multishot ma capacità leggermente sotto la media di status chance. Rispetto alla sua variante di base abbiamo inoltre un danno totale aumentato (528 vs 300), ma anche probabilità e moltiplicatori di critico migliorati (24% e 2.2x vs 7.5 e 1.5x), probabilità di effetto leggermente aumentata (6.67% vs 5%), oltre a moltissime altre statistiche che spaziano dal fire rate al caricatore e per ultime due polarità Madurai aggiuntive. Tali statistiche risultano essere più importanti anche rispetto allo Strun Wraith, tra cui risalta soprattutto un maggior danno percentuale dedicato al taglio. Per tutti questi motivi risulta essere un fucile a pompa molto efficace, soprattutto se associato con una build virale e Hunter Munitions come quella che potete trovare qui di seguito (con la possibilità di aggiungere le mod galvanized per renderla più efficace):

Strun prime

Ultima, ma non per importanza, è la Magnus Prime, un potente revolver dotato di una meccanica unica: i colpi hanno infatti una probabilità di garantire munizioni illimitate nel caricatore per un breve periodo di tempo. Abbiamo inoltre statistiche di molto migliorate rispetto alla variante di base, soprattutto nel caso del critico (28% e 2.8x vs 22% e 2x), ma anche per quanto riguarda la probabilità di effetto (28% vs 22%) e la velocità di ricarica leggermente ridotta. Risulta dunque quasi scontato sottolineare l’importanza di concentrare le potenzialità nei confronti del critico, senza però trascurare la probabilità di effetto, soprattutto considerando che l’utilizzo di Carnis Stinger permette all’arma di far prevalere il taglio rispetto all’impatto come  danno fisico, rendendola così adatta ad una build virale. Anche in questo caso si possono utilizzare le mod Galvanized per migliorare i risultati finali, oltre ad eventualmente decidere di focalizzarsi maggiormente sul critico eliminando Carnis Stinger e focalizzandoci su un altro tipo di effetto come il corrosivo, oppure sostituendo Lethal Torrent con una maggior probabilità di critico o effetto.

Magnus prime

Come descritto all’inizio, vogliamo infine ricordarvi che tutti questi nuovi elementi di equipaggiamento (sia Nidus che lo Strun e Magnus Prime) potranno essere reperiti in gioco tramite le nuove reliquie. Queste vi daranno infatti una possibilità di ottenere le componenti di queste nuove armi e Warframe; in particolare l’evento Plague Star avrà una possibilità aggiuntiva di offrire una di queste reliquie come ricompense. Ecco qui di seguito l’elenco a tutte le reliquie contenenti le nuove parti:

Nidus Prime

  • Reliquia Lith N7: Chassis (raro)
  • Reliquia Meso B5: Sistemi (comune)
  • Reliquia Neo N16: Neurottiche (raro)
  • Reliquia Axi A14: Schema (non comune)

Strun Prime

  • Reliquia Lith T7: Canna (non comune)
  • Reliquia Meso S10: Schema (raro)
  • Reliquia Neo N17: Calcio (non comune)
  • Reliquia Axi I2: Castello (comune)

Magnus Prime

  • Reliquia Meso B6: Schema (comune)
  • Reliquia Neo T5: Castello (non comune)
  • Reliquia Axi M2: Canna (raro)