Negli ultimi giorni Ubisoft ha annunciato tramite i sociali un nuovo capitolo per la serie Far Cry, con un ritorno al presente dopo il capitolo di Primal.

Il 16 Maggio sulla pagina ufficiale di Far Cry è apparsa una prima immagine riguardante un nuovo capitolo della serie e poco dopo sono cominciate a spuntare i primi teaser e le prime immagini che mostravano le nuove ambientazioni e presumibilmente quelli che sarebbero stati i nemici in Far Cry 5.

Dalla preistoria ritorniamo nel presente, in un ambiente completamente diverso dalle isole tropicali e dal Kyrat, ovvero il Montana e più precisamente nell’Hope County. Lo Stato americano è caratterizzato da ampi spazi di natura incontaminata, pianure, montagne e ghiacciai, così come da molte specie animali, anche pericolose come l’orso.

In questo nuovo capitolo ci troveremo ad affrontare una setta di fanatici religiosi il cui capo è mostrato al centro della prima immagine mostrata del gioco, con attorno altri personaggi. L’immagine ci ha da subito fatto pensare al famoso quadro di Da Vinci “L’ultima Cena” e da qui abbiamo subito capito il tipo di nemesi in questo gioco; il tutto confermato dal primo trailer uscito oggi e che vi mostriamo a fine articolo. Questi fanatici sembrano aver sottomesso la popolazione locale che non ha voluto dare ascolto alle parole del loro leader, ed invece reclutato nei propri ranghi coloro i quali lo hanno fatto. Difatti su YouTube sono emersi anche altri trailer su 3 personaggi che con tutta probabilità aiuteranno il nostro protagonista in queste pericolose terre selvagge.

Inoltre, sempre nell’immagine citata in precedenza appare un lupo con dei simboli disegnati sul muso e ciò farebbe ben sperare nella presenza di nativi americani all’interno del gioco. Dunque, così come è avvenuto in passato con gli altri capitoli, ci sarà con buona probabilità l’elemento della “spiritualità” legata alle origini del paese. Infine considerando il lupo citato precedentemente e ciò che possiamo vedere nel trailer si può anche pensare che in Far Cry 5 avremo la possibilità di interagire in qualche modo con gli animali, in una via di mezzo tra quello che era possibile fare nel quarto capitolo e lo spin-off del capitolo ambientato nella preistoria.

Nonostante tutte le considerazioni non possiamo fare altro che attendere con ansia di scoprire di più su questo nuovo gioco, che con tutta probabilità ci verrà svelato interamente durante l’E3. Detto ciò ecco a voi il nuovo trailer: