In occasione della demo open beta di Anthem e, dopo aver giocato la VIP demo della settimana scorsa, esporremo i nostri pareri e perplessità sulla nuova e promettente IP di Bioware, celebre studio padre della saga originale di Mass Effect.

Ed è esattamente da qui che vogliamo iniziare, infatti, dopo la mediocre parentesi di Mass Effect Andromeda, Bioware torna in pista con un titolo ricco, curato e molto, molto promettente.

Anthem racchiude l’essenza di Mass Effect più di quanto si possa immaginare, vi basterà giocare qualche ora per rendervi conto di quanto il titolo sia influenzato dall’universo di ME; il tutto ad ogni modo non viene reso banale e scontato ma arricchito ed esponenzialmente migliorato.

Non spendiamo molte parole sulla trama poichè nella demo si viene catapultati in una porzione di gioco probabilmente avanzata in cui vengono mescolati elementi base della trama a missioni secondarie, giusto per dare un assaggio al giocatore di quello che sarà l’esperienza complessiva senza però fare spoiler inutili.

Senza troppi giri di parole vi troverete alla salvaguardia di quel che rimane del genere umano, fratturato e diviso. Il vostro asso nella manica è rappresentato dagli Strali, degli esoscheletri in stile Iron Man che vantano una potenza sovra-umana e la possibilità di librarsi in volo, oltre ad altre funzionalità più o meno complesse.

Come abbiam detto pocanzi gli Strali sono delle vere e proprie armature in stile Iron Man, noterete moltissimo la similitudine non appena inizierete a svolazzare nel mondo di gioco, meccanica veramente ben riuscita ed esaltante; ovviamente non potrete restare in volo all’infinito dosando quindi l’autonomia dei propulsori evitando un sovraccarico che vi porterebbe ad un intervallo più o meno lungo prima di riprendere il volo.

Nello specifico, parlando del sistema di combattimento, Anthem ricorda parecchio ME Andromeda che ha introdotto il sistema di schivata laterale ed altre nuove feature.

Quello in cui la nuova IP Bioware si diversifica è la possibilità di utilizzare diversi Strali che si avvicinano più alle classi viste in un Warframe o Destiny che si voglia. Non ci addentriamo volutamente nel discorso per evitare spoiler inutili anche relativi alla trama, ad ogni modo postiamo un video di gameplay più o meno esplicativo pubblicato da IGN.

Per quanto concerne il comparto tecnico, Anthem è sicuramente qualcosa di strabiliante su tutti i punti di vista. Graficamente maestoso e quanto di più bello mai visto in uno sci-fi del genere, noi lo abbiamo provato su PC con RTX 2080Ti ed impostazioni al massimo ed in 4K non abbiamo avuto grossi problemi, anche se, nella fasi più concitate e con molti nemici a schermo i 60FPS erano difficili da mantenere, ma confidiamo nel fatto che la versione testata e disponibile nella demo è probabilmente lontana dall’essere definita finale ed ottimizzata.

La nota dolente arriva sul fronte latenza e connessione di rete, purtroppo infatti, per quanto Anthem abbia anche una buona porzione di campagna, EA ha già annunciato che il gioco non sarà fruibile senza connessione ad internet.

Il problema però è rappresentato dalla scarsa qualità dei server implementati come infrastruttura alla base del titolo e che non garantiscono una buona stabilità della rete stessa. Vi ritroverete infatti spesso e volentieri sballottati da una zona all’altra o, in casi estremi, buttati fuori dalla partita proprio sul più bello; il che per un gioco che punta tutto sull’online ed il cooperativo è assolutamente inaccettabile, speriamo vivamente che EA e Bioware risolvano il problema prima del lancio.

Detto questo però ci teniamo a precisare che Anthem ha tutte le carte in regola per essere un assoluto capolavoro annunciato, speriamo solo che il publisher non metta troppa pressione sul team di sviluppo affinché possa lavorare a regime e portare sul tavolo un piatto veramente succulento.

Ricordiamo inoltre che Anthem è fruibile con l’Origin pass di EA, che con soli 14,99€ al mese (o 99€ all’anno) vi permette di giocare una pletora di titoli già presenti sulla piattaforma del publisher, il che vi da la possibilità di giocare il titolo ad un prezzo ridotto qualora non siate ancora convinti.

LA DEMO DI ANTHEM E’ DISPONIBILE PER TUTTO IL FINE SETTIMANA, VI CONSIGLIAMO VIVAMENTE DI PROVARLO.

Commenti